Fabio Quartararo, prossimo pilota ufficiale Yamaha MotoGP, è risultato positivo al Covid19 nel mese di dicembre; tuttavia, ha tenuto nascosta la positività fino ad ora. E’ attraverso un post social che negli scorsi giorni il giovane talento francese ha comunicato di aver contratto il virus. “Bello essere tornato al 100%”, ha scritto il francese.

Così, dopo Valentino Rossi e Iker Lecuona, arriva anche il terzo pilota MotoGP positivo al Covid19. Questa volta è toccato al giovane rampollo di casa Yamaha, che il prossimo anno correrà al fianco di Maverick Vinales nel team Factory della casa di Iwata. Della sua positività, però, nessuno ha saputo nulla fino ad ora. Contrariamente a quello che accadde a Valentino Rossi e Iker Lecuona, obbligati a comunicare la positività dovendo saltare delle gare nel finale di stagione, Fabio ha tenuto tutto segreto. Almeno fino quando, attraverso questo post sui social, ha comunicato di essere tornato completamente in forma. “Dopo aver preso il Covid a dicembre ho perso molta condizione fisica, ma sono tornato al 100%“. Si legge nel suo post dove si mostra a torso nudo in pantaloncini accanto alle sue moto da cross con cui spesso di allena.

Nel mese di dicembre Fabio aveva incontrato Daniel Ricciardo col quale si erano scambiati il casco. Poco prima delle feste ha impresso sulla sua pelle con un tatuaggio il giorno della sua prima vittoria in MotoGP a Jerez passando le feste in compagnia degli amici. E’ dunque possibile che sia risultato positivo nella prima parte del mese poco dopo la chiusura della stagione. Fabio è ora pronto a tentare un nuovo assalto al titolo. Recuperata la forma fisica, nei prossimi giorni, il 15 febbraio per l’esattezza, verrà svelata la M1 del Monster Energy Yamaha MotoGP. La moto con cui lui e Maverick Vinales proveranno a riportare il titolo a Iwata, che manca dal 2015 quando ad imporsi fu Jorge Lorenzo. Per farlo dovranno però battere oltre il campione del mondo Joan Mir e la Suzuki, anche le Honda e le Ducati.

Mathias Cantarini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.