Andrea Dovizioso e Ducati insieme fino al 2018

Andrea Dovizioso sarà il compagno di box alla Ducati di Jorge Lorenzo per le prossime due stagioni. Tra i due Andrea, dunque, l'ha spuntata quello di Forlimpopoli e non quello di Vasto. Dopo settimane di voci è infatti arrivata stamane l'ufficialità del rinnovo del contratto, prima della tanto attesa gara del Mugello in programma il prossimo weekend. Una notizia che senz'altro potrà aiutare il Dovi a concentrarsi sul presente, visto lo sfortunato inizio di stagione sin qui vissuto.

“Sono molto soddisfatto di aver raggiunto questo accordo con Ducati e di poter proseguire con loro l’avventura iniziata nel 2013. In questi anni abbiamo lavorato con grande impegno e siamo riusciti a portare la DesmosediciGP ad un attimo livello di competitività, e quindi sono convinto che presto otterremo tutte le soddisfazioni che ci meritiamo” le parole di Andrea Dovizioso, che dopo un inizio di stagione all’insegna della sfortuna, incassa una bella dose di fiducia da Borgo Panigale.

La soddisfazione per il rinnovo tra Ducati e Dovizioso è reciproca e lo stesso Gigi Dall’Igna non si nasconde: “Non è mai facile prendere una decisione come questa, soprattutto quando si hanno in squadra due ottimi piloti come i nostri Andrea. Siamo molto contenti che Dovizioso abbia accettato di rimanere con noi per i prossimi due anni, e insieme a lui potremo continuare il proficuo lavoro iniziato quattro anni fa per ottenere gli obiettivi ambiziosi che ci siamo posti”.

A fine 2016 terminerà, dunque, l’avventura in rosso di Iannone che deve registrare, così, uno scossone alla sua carriera dopo una lunga militanza in orbita Ducati, prima in Pramac e successivamente con il team ufficiale. Per il centauro di Vasto si parla di Suzuki al posto dell’uscente Maverick Vinales, il quale sta definendo i dettagli del suo nuovo contratto con la Yamaha per dividere il box con Valentino Rossi.

Con queste notizie ci si appresta a vivere il weekend del Mugello, da sempre cuore pulsante della passione Ducati e del tifo sfrenato per Valentino Rossi, nonché luogo di tante battaglie tra le colline toscane. La rapidità del nuovo mercato piloti magari avrà anche l’effetto di far concentrare i piloti sulla stagione attuale: il riferimento è allo scontro, ormai ex-fratricida, tra Iannone e Dovizioso, uno colpevolizzato per la sua “rudezza” e l’altro giustificato dai più per questo inizio di 2016 decisamente sfortunato.

Fabrizio Crescenzi

 

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.