Andrea Iannone Ducati

Il pilota Aprilia Andrea Iannone è intervenuto durante questi giorni in una diretta Instagram con Max Biaggi. Durante una chiacchierata totalmente informale, il pilota di Vasto ha dichiarato: “Non avrei dovuto lasciare la Ducati”.

Sono molti gli sportivi che hanno intrapreso iniziative per riempire i pomeriggi degli italiani, e non solo, durante queste giornate di grande fermo. Tra questi compare anche Max Biaggi. Il quattro volte campione del mondo 250, dà appuntamento ai suoi followers ogni giorno alle 16 in punto su Instagram. Biaggi annuncia con largo anticipo i suoi ospiti, non poteva mancare all’appello Andrea Iannone: “Con il senno di poi ognuno cambierebbe qualcosa del proprio passato. Nel mio caso non avrei dovuto lasciare la Ducati.”

Per la prima volta Andrea Iannone ha dichiarato che lasciare la Ducati a fine stagione 2016 è stato un errore. Non è un segreto che la Ducati nel biennio nel quale lo ha accolto aveva numerosi problemi. The Maniac ha però affermato che nonostante questi ultimi, le stagioni passate in sella alla moto di Borgo Panigale sono state importanti per la sua carriera in MotoGP. Fondamentale è stato anche il passaggio in Suzuki, dove ha trovato una situazione completamente differente rispetto a quella di Ducati. Ma il passato resta passato e il numero 29 parla del presente. I traguardi raggiunti con la sua attuale Aprilia RS-GP non sono indifferenti. La cosa fondamentale per Andrea resta l’atmosfera e le sensazioni che gli regala il team. Infatti gli obiettivi raggiunti sono frutto del lavoro di squadra.

Il rimpianto del passato forse è basato sugli obiettivi raggiunti dalla Ducati negli anni a venire. Subito dopo l’abbandono di Iannone, la rossa ha cominciato a dare battaglia alla Honda di Marquez. I risultati della Ducati negli ultimi anni sono tali da essere stata, fino al 2019, l’unica vera squadra a poter battersi per il titolo mondiale. Ciò che però ha lasciato intendere Iannone è che i suoi rimpianti restano circoscritti ad un tempo limitato. Il pilota Aprilia è ancora in attesa di un giudizio definitivo e la stagione non sembra essere pronta ad iniziare. Non resta che guardare al futuro e sperare in un 2020 roseo.

Leggi anche: SUPERBIKE| TRAGEDIA A GOIANA: MUORE INDY MUNOZ

Nicole Facelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.