gp francia motogp

La stagione 2020 di MotoGP deve ancora rimandare il suo inizio, in quanto dopo le diverse gare già rimandate, anche il GP di Francia è stato posticipato a data da destinarsi. Questa è l’ultima decisione che riguarda un calendario incerto.

La folle avanzata del Coronavirus purtroppo non accenna ancora a rallentare. Gli enti organizzatori dei vari eventi sono costretti a spostare l’uno dopo l’altro ogni Gran Premio previsto. Al momento non si sa la data precisa in cui si terrà il GP di Le Mans.

La MotoGP non inizia nemmeno con il GP di Francia

E con questo le gare rimandate per la stagione 2020 di MotoGP salgono a sei. La prima a saltare, ovviamente, è stata la gara in Qatar. Poi è stato il turno di tutti i gli altri Gran Premi previsti per questi mesi così critici. Speravamo tutti che aspettare metà maggio sarebbe stato sufficiente per vedere scendere in pista la categoria regina delle due ruote ma sembra ancora prematuro.

Il week-end previsto in calendario per lo SHARK Helmets Grand Prix de France, che si sarebbe disputato sul circuito Bugatti di Le Mans, era quello fra il 15 e li 17 di Maggio. Tuttavia, FIM, IRTA e Dorna Sports hanno ritenuto giusto spostarlo più avanti nell’anno.

Gli enti responsabili stanno infatti monitornando attentamente e soprattutto quotidianamente l’andamento del virus e purtroppo sono stati obbligati a spostare ancora l’apertura della stagione. Come dicevamo in apertura, allo stato attuale delle cose non è possibile riprogrammare il Gran Premio in un preciso giorno, proprio a causa dell’instabilità e della variabilità della situazione sanitaria dovuta al Covid-19 ed alla sua diffusione. Tuttavia, gli enti assicurano che non appena sarà possibile individuare un nuovo calendario per ogni Gran Premio, sarà loro premura avvisare tutti gli appassionati ed i team.

Silvia Giorgi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.