Cala il sipario sui test in Qatar della Moto3. Il team Snipers si conferma in gran forma grazie alla prima posizione del pilota ceco Filip Salac ed al terzo posto di Tony Arbolino. Tra i due compagni di squadra Ai Ogura, il più rapido dell’ultima giornata a pari merito con il pilota ceco. Chiudono la top five dei tempi Tatsuki Suzuki e Dennis Foggia.

I più veloci (a pari merito) di questa ultima giornata di test sono quindi Ai Ogura e Filip Salac, che fanno registrare il tempo di 2:05.411, rispettivamente nella seconda e nell’ultima sessione di giornata. Nella sessione mattutina era stato Tony Arbolino il più veloce, che con il crono di 2:05.435 rifila ben due decimi a McPhee. Terzo tempo per Filip Salac, seguito da Foggia e Oncu. Ottavo Romano Fenati, decimo tempo per Celestino Vietti.

Nel secondo turno di sessione odierno, è il giapponese Ai Ogura a primeggiare, dove solo nei minuti finali riesce ad insediarsi in cima alla classifica. Subito dietro, con un gap di soli 36 millesimi troviamo Tatsuki Suzuki, che mette in fila Arenas, Vietti e Garcia.

Nell’ultimo turno sale in cattedra il nuovo acquisto del Team Snipers Filip Salac, che eguaglia il tempo messo a segno da Ai Ogura nella precedente turno. Albert Arenas chiude a poco meno di tre decimi dall’alfiere ceco; terza piazza per l’altro pilota dei Cecchini e miglior italiano, Tony Arbolino. Classifica che si accorcia: troviamo in questa sessione ben 13 piloti racchiusi in meno di un secondo.

Moto3 Test Qatar
La classifica combinata dei tre giorni di test in Qatar

DAY-2

Nella giornata di ieri, è stato sempre il pilota ceco Filip Salac il più veloce nella seconda giornata di test in Qatar della Moto3. Con il tempo di 2:04.892 il nuovo pilota del Team Snipers ha messo in fila un gruppetto di sei Honda. A oltre mezzo secondo, nuovamente tra le posizioni di vertice il team Leopard con l’asso ex Sky VR46 Dennis Foggia, con in quarta posizione l’altro nuovo arrivato Jaume Masia.

A fare da terzo incomodo tra i due Leopard ecco Gabriel Rodrigo (mattatore della prima giornata di test). A chiudere la top five l'”italo-giapponese” dello SIC58 Squadra corse Tatsuki Suzuki, con alle spalle la sesta Honda: quella di Tony Arbolino. Settimo tempo per Albert Arenas, primo delle KTM davanti a Raul Fernandez. Decisamente più attardati gli altri italiani. Niccolò Antonelli sedicesimo, Migno diciottesimo.

In top 20 anche Stefano Nepa, seguito da Riccardo Rossi e Romano Fenati; quest’ultimo non era sceso in pista durante la prima giornata di test per via di un’influenza, che aveva fatto scattare dei sospetti (subito rientrati) di Coronavirus. In fondo alla classifica, in 26ª posizione, il nuovo pilota del team Bore Skull Rider Davide Pizzoli, e solamente 27ª la sorpresa in negativo Celestino Vietti.

Leggi anche: MOTO2 MOTO3 | RODRIGO E NAVARRO SUBITO AL TOP NEI TEST IN QATAR

Andrea Pinna

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.