Moto3

Manca ormai un solo Gran Premio alla conclusione del Campionato Mondiale Moto3 e tre sono i piloti che giungono in Portogallo con la speranza di laurearsi Campioni del Mondo: Arenas, leader della classifica piloti con 170 punti, Ogura e Arbolino, rispettivamente a 8 e 11 punti dallo spagnolo. Celestino Vietti e Jaume Masiá sono matematicamente fuori gioco dopo il Gran Premio della Comunità Valenciana.

Sarà dunque l’inedito finale di stagione a Portimão a chiudere le danze, perciò portiamoci avanti con i calcoli e prevediamo gli scenari più plausibili che potrebbero verificarsi nel mozzafiato Algarve International Circuit.

ALBERT ARENAS CAMPIONE DEL MONDO MOTO3 2020

Il 23enne di Girona, il prossimo anno in Moto2 sempre con Aspar, ha davanti a sé un round finale quanto mai difficile. In quattordici gare Albert Arenas ha totalizzato 170 punti conquistando tre vittorie e cinque podi.

  • Albert Arenas è Campione se vince il Gran Premio del Portogallo;
  • Albert Arenas è Campione se arriva 2° e Ogura vince il GP: lo spagnolo conquisterebbe 20 punti e salirebbe a quota 190 mentre il giapponese a 187, tre punti di differenza che consegnerebbero il Mondiale al pilota Aspar.

AI OGURA CAMPIONE DEL MONDO MOTO3 2020

Ai Ogura ha affrontato la terza stagione nella classe leggera, la seconda da pilota titolare. Il giapponese classe 2001 quest’anno non ha mai vinto ma pesano a suo favore i 7 podi conquistati, due in più di Arenas e Arbolino. Con l’8° posto nel GP di Valencia ha raggiunto quota 162 punti, dunque ne ha 8 da recuperare negli ultimi chilometri della stagione.

  • Ai Ogura è Campione del Mondo se vince il Gran Premio ed Albert Arenas chiude la gara al 3° posto o peggio. In questo modo Ogura sarebbe in cima alla classifica piloti con un solo punto di vantaggio sul diretto avversario (Ogura, 187 – Arenas, 186).
  • Ai Ogura è Campione del Mondo se finisce il GP del Portogallo in 2^ piazza, Albert Arenas arriva 5° o peggio ed Arbolino finisce la gara dal 3° posto in giù. In base a questi piazzamenti Ogura sarebbe Campione per un singolo punto (Ogura, 182 – Arenas, 181 – Arbolino, 175).
  • ARBOLINO CAMPIONE DEL MONDO MOTO3 2020

Nonostante l’assenza nel Gran Premio d’Aragón Tony Arbolino è rimasto in lotta per il titolo anche grazie alla vittoria nel Gran Premio di Valencia, la prima del 2020. I 25 punti totalizzati domenica scorsa lo rilanciano in classifica piloti, distante 11 punti alla vigilia del Gran Premio del Portogallo. Conquistare il Mondiale Moto3 significherebbe giungere in Moto2 con un curriculum sicuramente più consistente, perciò ecco quali obiettivi deve perseguire il pilota lombardo.

  • Tony Arbolino è Campione del Mondo Moto3 se vince il Gran Premio, Arenas chiude 4° ed Ogura fa 2°. Con queste specifiche posizioni la classifica piloti finale sarebbe così definita:
  1. Tony Arbolino – 184;
  2. Albert Arenas – 183;
  3. Ai Ogura – 182.
  • Tony Arbolino si laurea Campione del Mondo Moto3 se giunge in 2^ piazza a Portimão, Albert Arenas non va oltre l’8° posto ed Ogura finisce la gara in 3^ posizione. In base a questi risultati l’ipotetica classifica piloti sarebbe la seguente:
  1. Tony Arbolino – 179;
  2. Albert Arenas – 178;
  3. Ai Ogura – 178.

Questi sono solo alcuni degli innumerevoli scenari che potrebbero concretizzarsi nell’ultimo Gran Premio della stagione. Abbiamo selezionato le più probabili ed evidenti concatenazioni ma ognuno dei tre piloti potrebbe conquistare il primato mondiale approfittando di eventi straordinari ovviamente imprevedibili.

In conclusione, c’è un remoto ma possibile scenario che vedrebbe Albert Arenas, Ai Ogura e Tony Arbolino finire la stagione a pari punti. In questo caso il Campione del Mondo sarebbe Albert Arenas per differenza di vittorie. Lo spagnolo, infatti, vanta due successi in più di Tony Arbolino (3-1) mentre Ai Ogura, come già detto, non è mai salito sul gradino più alto del podio.

Matteo Pittaccio

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.