Pedro Acosta Credit: account Twitter Red Bull Ajo

E’ Pedro Acosta a vincere il GP di Portogallo in Moto3, ma soprattutto il titolo mondiale 2021! Il baby fenomeno ha avuto in questa gara anche un po’ di fortuna con la caduta del diretto rivale Dennis Foggia proprio all’ultimo giro, dopo un contatto con Binder.

 

Una gara che non ha deluso in termini di spettacolo, come di solito la Moto3 sa fare, con il recupero di Acosta, la leadership di gara di Foggia e gli avversari che si sono infilati tra i due, prima del patatrac del nostro Dennis, che di fatto ha regalato il titolo al pilota KTM.

Anche Binder e Sergio Garcia hanno fatto la loro parte, ma alla fine, a salire sul podio insieme al neo-campione sono stati altri due nostri portacolori ovvero Andrea Migno e Niccolò Antonelli.

LA CRONACA

Garcia scatta dalla pole per andare subito al comando e guidare il trenino di Moto3 con Fernandez e McPhee alle spalle del numero 11. Kato Toba cade, mentre Foggia viaggia in quinta piazza ed Acosta è 12°.

Fernandez passa al comando, ma è il nostro “The Rocket” che prende la leadership della corsa, mentre il buon Pedro recupera e si trova già settimo! Binder sale secondo, trascinandosi dietro Garcia, mentre Acosta sale quinto.

Foggia segna il giro rapido in 1:48.4 con un quartetto che si forma e si stacca dal resto del gruppo dove a chiuderlo è proprio Acosta. Mcphee cade, mentre Acosta va ad attaccare Xavi Artigas per salire virtualmente sul podio.

Binder infastidisce Foggia, ma deve guardarsi dal rientro di Acosta che prova più volte a superarlo. Dopo alcuni tentativi finalmente si libera del pilota sudafricano. Lo spagnolo #37 cerca di andare al comando, ma scivola quarto, per poi recuperare e tornare virtualmente sul gradino più basso del podio.

Jaume Masia supera Binder, che si vede attaccato anche da Niccolò Antonelli. Il pilota numero 5 infastidisce Acosta, con i due che si trovano nel bel mezzo di una battaglia insieme a Binder e Antonelli, con Masia che sale secondo.

Nella seconda metà di gara Masia è al comando, seguito da Acosta e Foggia, con il leader del campionato che sale al comando. Ancora battaglia in pista con il nostro azzurro che attacca Acosta, mentre ad approfittarne è Garcia che si prende la seconda piazza, mentre Migno si trova quarto, con Binder e Acosta che scivolano di nuovo indietro.

Ultima battute di gara con Foggia che sale al comando, quindi Binder, Garcia, Masia, Migno e Acosta che torna sotto e recupera fino alla quarta piazza prima di tornare ancora virtualmente sul podio.

ULTIMA PARTE DI GARA DI FUOCO

Attimi bollenti di gara con Acosta che tenta di attaccare Binder e dopo alcuni tentativi va in seconda piazza: ora sale al comando, con Binder secondo, quindi Garcia, mentre Masia cade.

Ultimissimo giro con il nostro azzurro che scivola indietro e deve lottare per tornare davanti, ma Binder lo tocca e cade a terra, dicendo addio a una gara super e al titolo tanto sognato.

Gara e titolo vanno a Pedro Acosta, che all’esordio nella serie è già World Champion! Migno e Antonelli accompagnano sul podio il neo campione. Un Acosta record-braker essendo di fatto il primo pilota a vincere il titolo Moto3 all’esordio! Binder viene squalificato per aver innescato il contatto ai danni di Foggia.

Appuntamento al round finale, la prossima settimana a Valencia.

Leggi anche: MOTO3 | GP ALGARVE 2021: SERGIO GARCIA IN POLE AL RIENTRO, FOGGIA 4° E ACOSTA 14°

Giulia Scalerandi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.