A Jerez Lorenzo Baldassarri vince la sua terza gara stagionale ed allunga nel mondiale di Moto2, dopo un weekend difficilissimo per lui con molte cadute e problemi elettrici alla sua Kalex. Dietro di lui si conferma in crescita Jorge Navarro, al secondo podio consecutivo, mentre completa il podio Augusto Fernandez. Paura nel primo giro per una caduta che ha tolto dai giochi Remy Gardner ed Alex Marquez.

La cronaca. Subito emozioni forti al via, con Remy Gardner che perde il controllo della sua Kalex in uscita di curva uno: nulla può fare Alex Marquez per evitarlo, con le moto che rimangono in pista e Dimas Ekky Pratama che non riesce ad evitarli e cade anche lui scivolando lungo la pista. Anche Marco Bezzecchi viene coinvolto nella caduta colpendo Pratama che scivolava verso curva due. Gara sospesa con la bandiera rossa e che riprenderà sulla distanza di 15 giri. Super lavoro nei box per i team che riescono a rimettere in pista Bezzecchi e Marquez, anche se quest’ultimo dovrà scattare dalla corsia box.

La seconda partenza vede Augusto Fernandez scattare subito bene e prendere margine su Lorenzo Baldassarri. Terza posizione per Tom Luthi davanti al poleman Jorge Navarro. Brutta partenza per Nicolò Bulega che commette due piccoli errori e alla fine del primo giro si ritrova ai margini della top10. Buona invece la partenza di Fabio Di Giannantonio che si incolla al compagno di squadra in quinta posizione. Nei primi giri la gara perde altri tre protagonisti: prima Simone Corsi, poco dopo è il turno di Sam Lowes. Termina la propria gara in ghiaia anche Mattia Pasini, mai a suo agio sulla KTM del team Angel Nieto.

A metà gara Lorenzo Baldassarri passa il compagno di squadra e si porta in testa a comandare la gara. Mentre Jorge Navarro passa Thomas Luthi e si lancia alla caccia della coppia di testa. Il giovane spagnolo della SpeedUp a suon di giri veloci riesce a recuperare Augusto Fernandez che nel frattempo ha perso il contatto del compagno di squadra. Nel corso del penultimo giro Jorge Navarro passa Augusto Fernandez e nelle ultime curve si lancia alla caccia di Baldassarri. Lorenzo riesce a tenere qualche decimo di margine che gli consente di tagliare il traguardo in prima posizione.

Terza vittoria su quattro gara per Lorenzo Baldassarri che taglia il traguardo davanti a Jorge Navarro, per la seconda volta consecutiva sul podio. Terza posizione per Augusto Fernandez, ancora convalescente dopo la caduta in Argentina, che sale per la prima volta sul podio. Quarta piazza per Thomas Luthi che dopo la vittoria di Austin qui a Jerez non è mai stato realmente in lotta per la vittoria. Brad Binder salva l’onore della KTM con la quinta posizione, in un weekend che con l’introduzione del “gommone” da 200 ha visto le KTM in difficoltà. Sesta posizione per Xavi Vierge davanti a Tetsuta Nagashima ed alla coppia dei piloti dello SKY Racing Team VR46 Luca Marini e Nicolò Bulega, miglior rookie al traguardo. Chiude la top10 Iker Leucona davanti ai nostri rookie Enea Bastianini e Fabio Di Giannantonio.

Mathias Cantarini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.