Un po’ a sorpresa Remy Gardner conquista la pole position di Moto2 nell’impianto simbolo del motociclismo, ovvero il tracciato di Assen. Al termine della Q2 l’australiano ha fermato il cronometro sull’1:36.572, lasciandosi alle spalle Brad Binder e Xavi Vierge. Si tratta della prima pole in carriera per l’australiano ed è anche il primo “Aussie” ad ottenere una pole posiotion nella “classe di mezzo” dal 2005, dunque primo australiano in assoluto dalla nascita della Moto2.




La Q1 è nel segno di Baldassarri: il nostro portacolori si è quasi subito imposto al vertice, piazzando un tempone che lo ha lanciato in testa alla classifica, lasciando la lotta agli avversari per aggiundicarsi la Q2.

Insieme al nostro portacolori hanno avuto accesso alla Q2 anche Jorge Navarro, che da 3° è balzato in seconda piazza, Lowes, che è rimasto tra i primi tre fin dall’inizio, ed il nostro Nicolò Bulega, che invece ha dovuto lottare (con l’aggiunta di un pizzico di fortuna determinato dal gioco delle scie) per entrare nella Top four, con Stefano Manzi e Dominik Aegerter ad alternarsi prima di lui.

A far segnare il primo miglior giro della Q2 è stato invece Vierge, quindi Sam Lowes e Jorge Navarro. Successivamente è subentrato Brad Binder con un 1:36.682, portandosi dietro Vierge, Tom Luthi e Marcel Schrotter nella classifica virtuale termporanea. Mentre Lorenzo Baldassari era fermo ai box alle prese con la pedana dopo una caduta in curva 5, Alex Marquez e Fabio Di Giannantonio si piazzavano terzo e quarto.

A pochi minuti dal termine ecco la prima zampata del figlio d’arte, Remy Gardner, che piazza un 1:36.666: si mette alle spalle Binder e Vierge. I due non riescono più a migliorarsi e scatteranno dal secondo e terzo posto domani, mentre Remy Gardner abbassa ulteriormente il proprio record, ottenendo il tempo vincente di 1:36.572 che, di fatto, gli ha consegnato ufficialmente la sua prima pole position. Quarto Marquez e quinto Sam Lowes.

Primo degli italiani Fabio Di Giannantonio, che scatterà dalla sesta casella, poi Andrea Locatelli decimo, Luca Marini undicesimo, solo dodicesimo Baldassarri.

Appuntamento a domani, con la corsa che scatterà dalle ore 12.20 sul prestigioso impianto olandese.

Giulia Scalerandi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.