Uno strepitoso Luca Marini scende sotto il muro dei 2’01 ed ottiene la pole position del round giapponese di Moto2 con il tempo di 2:00.985. Il vincitore del GP di Thailandia della “classe di mezzo” non si ferma più e stacca di oltre un secondo Augusto Fernandez, che partirà in seconda posizione davanti a Lorenzo Baldassarri.




La prima qualifica è cominciata nel nome di Somkiat Chantra, il quale è stato il primo a ottenere un tempo, piazzandosi davanti a Remy Gardner, Jorge Navarro e Andrea Locatelli. In seguito sarà Remy Gardner a strappare il primo posto al thailandese, con il tempo di 2.03.132: accederà (con Navarro, Marco Bezzecchi e Chantra) in Q2, caratterizzata da chiazze di acqua sull’asfalto. Fuori per un soffio Andrea Locatelli, che paga un secondo dal poleman provvisorio.

Il primo a dettare il passo in Q2 è Lorenzo Baldassarri, seguito da Marini e Navarro. Il nostro Luca successivamente si lancia e ottiene il miglior tempo, scendendo sotto il tempo di 2’02 e tenendosi alle spalle Fernandez e “Balda”. Negli ultimi minuti a disposizione non ce n’è per nessuno: Marini continua a martellare e migliorare il proprio tempo fino alla bandiera a scacchi, che decreta la pole position per domani al nostro portacolori.

Con il tempo di 2:00.985 è l’unico a scendere sotto il muro dei 2’01, precedendo Fernandez di 1″1 e Baldassarri di 1″2. Solo quarto il leader del mondiale Alex Marquez, poi Navarro, Chantra, Tom Luthi, Bezzecchi, Marcel Schrotter e Remy Gardner.

Appuntamento a domani con la gara dalle ore 6.20 italiane sul tracciato di Motegi.

Giulia Scalerandi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.