austria lowes

Nel secondo round in Austria presso il Red Bull Ring della “classe di mezzo” vediamo Sam Lowes ottenere la pole position, grazie al crono di 1:28.659 davanti a Raul Fernandez, che conquista la posizione all’ultimo tentativo, e Ai Ogura. I primi due italiani sono Celestino Vietti e Lorenzo Dalla Porta, che chiudono ottavo e nono. Peccato vedere fuori dalla lotta per la pole position Di Giannantonio e Bulega.

Q1

E’ Syahrin il primo a fare il miglior tempo nel primo quarto d’ora disponibile. Stefano Manzi poco dopo va al vertice e rimane fino alla bandiera a scacchi. Tanti i piloti che si alternano alle sue spalle, in questa combattuta qualifica della classe di mezzo. Prima lo stesso Syahrin, quindi Jake Dixon, seguito da Fabio Di Giannantonio e Joe  Roberts.

Successivamente Albert Arenas sale in quarta posizioni, ma deve cedere il passo a Nicolò Bulega, con “Diggia” virtulamente sul podio. Accedono alla Q2 Stefano Manzi (1:29.164), Jake Dixon, Fabio Di Giannantonio e Bulega, con un altro dei nostri portacolori in Top10: Tony Arbolino, nono.

Q2

Remy Gardner grande protagonista della seconda parte di qualifica con il rider australiano che va subito al vertice, grazie al tempo di 1:29.509. Secondo Vietti e Schrotter: i due vengono poi rimpiazzati da Aron Canet e Adrian Fernandez, che salgono in seconda e terza piazza. Quarto d’ora combattuto, con lo spagnolo numero 44 Canet che va al comando, seguito da Adrian Fernandez e Marcos Ramirez, prima che Luthi occupasse il terzo posto.

Sam Lowes sale al comando seguito da Ogura e Canet, quindi il giapponese stampa un 1:28.802 nelle ultimissime fasi di qualifica. Alla fine è Lowes a riprendersi il comando: il pilota britannico firma la pole position fermando il cronometro sull’1:28.659. Secondo a sorpresa Raul Fernandez, quindi Ogura. Ottavo e nono i nostri portacolori Celestino Vietti e Dalla Porta.

Appuntamento a domani con la gara.

Giulia Scalerandi

Leggi anche: MOTO3 | GP AUSTRIA: FENATI IN POLE DOPO QUATTRO ANNI, RODRIGO PENALIZZATO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.