A trionfare in Moto2, al termine di una gara rocambolesca ad Aragon, è Sam Lowes, dopo una prova che ha eliminato molti dei nostri portacolori, come Marini, Di Giannantonio e Bezzecchi. Enea Bastianini, arrivato secondo, davanti a Jorge Martin, è il nuovo leader del campionato.

Una classifica molto compatta e super combattuta, quella che scaturisce dal round aragonese: oltre a Bastianini, alla guida con 155 punti, c’è Sam Lowes a quota 153, poi Luca Marini con 150 e Bezzecchi con 130.

Cronaca

Marco Bezzecchi scatta davanti a tutti, seguito da Sam Lowes. Jorge Navarro cade nel gruppone, tutti per fortuna lo evitano e lascia la pista sulle sue gambe. Fabio Di Giannantonio sale al terzo posto, superando poco dopo Lowes.

Lotta fra Marini, Martin, e Jake Dixon. Martin fa segnare il giro veloce, ma arriva il colpo di scena con la caduta di Marini. Due zeri consecutivi che fanno automaticamente perdere la leadership al pesarese. La corsa va avanti con Di Giannantonio che supera prima Lowes e poi Bezzecchi, mentre Bastianini scavalca Dixon.

Anche “Diggia” cade, mentre Bezzecchi è al comando davanti a Lowes e Martin. “Bestia” supera Martin, ma la lotta tra i due continua: Martin attacca Bastianini, ma Enea resta davanti.

A 2 giri dal termine Bezzecchi cade e butta alle ortiche una besllissima gara. Lowes è il nuovo leader della corsa, andando quindi a vincere una gara pazza, davanti a Bastianini e Martin.

Appuntamento alla prossima settimana, sempre sul tracciato di Aragon per il GP di Teruel.

Leggi anche: Moto2 | GP Aragon, qualifiche: Lowes svetta, Bezzecchi e Di Giannantonio in prima fila

Giulia Scalerandi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.