Con i due team più importanti del mondiale MotoGP (Honda e Yamaha) già a posto per i prossimi 2 anni, ecco che comincia ad impazzare il mercato piloti e team per quanto riguarda il 2015. La notizia-bomba delle ultime ore riguarda senza dubbio l’ufficialità del ritorno di Aprilia, la quale schiererà Marco Melandri e Alvaro Bautista, ma sono molti i movimenti in questa fase della stagione. Quello che già si sa della composizione della griglia 2015 si può riassumere nel seguente modo:

Honda HRC -> Marquez – Pedrosa

Yamaha Movistar -> Rossi – Lorenzo

Ducati Team -> Dovizioso – Iannone Honda

LCR -> Crutchlow – Miller (Open)

Aprilia Gresini -> Melandri – Bautista

Yamaha Tech3 -> P.Espargarò – Smith

Yamaha Forward -> Bradl

Ducati Pramac -> Hernandez (Open)

Ducati Avintia -> Barbera (Open)

Suzuki -> A.Espargarò – Maverick Vinales

Drive M7 Aspar -> Hayden – Baz (?)

Su Baz è notizia dell’ultim’ora che il francese sarebbe troppo alto per guidare la RCV1000R del team di Aspar Martinez. Baz infatti è alto ben 193 cm e la Honda sarebbe troppo piccola per il suo fisico.

Questa al momento la situazione attuale dei contratti già ufficializzati. Salta il team Paul Bird Motorsport per lasciare il posto all’Aprilia e non si conosce ancora il futuro di Scott Redding. L’inglese ha un contratto con Gresini ma quest’ultimo ha l’accordo con Aprilia e quindi il suo futuro ha più di un punto di domanda. Qualora il team Marc VDS (suo ex team in Moto2) dovesse fare il salto in MotoGP con una Honda Factory allora per Redding sarebbe una opportunità da cogliere al volo.

Marco Pezzoni

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.