Endurance novità classiche

Ci sono delle importanti novità per due classiche dell’endurance: la 24h del Nürburgring e la 24h di Daytona. La prima, prevista per il week-end del 27 settembre, si svolgerà regolarmente, ma a porte chiuse. ADAC ed i gestori dello storico tracciato teutonico hanno deciso che gli spettatori non saranno ammessi alla manifestazione. Le attuali norme vigenti in Germania non permetterebbero di svolgere regolarmente l’evento con i tifosi. Ricordiamo infatti che, alla storica maratona dell’Inferno verde, partecipano solitamente oltre 200.000 persone.

Novità più confortanti per il mondo delle classiche dell’Endurance arrivano dall’America. IMSA e Daytona hanno confermato che la 24h che apre l’IMSA WeatherTech SportsCar Championship si terrà normalmente nel fine settimana del 31 gennaio 2021. La 59^ edizione della classica corsa statunitense aprirà la vendita dei biglietti a partire dall’8 di settembre.

Il Roar Before The Rolex 24, il test obbligatorio che precede l’inizio del campionato, non verrà svolto ad inizio mese, ma una settimana prima della gara. La scelta permette ai team di restare nel paddock di Daytona per l’intera settimana ed offre a tutto l’IMSA la possibilità di prolungare di due settimane la pausa invernale. La stagione, lo ricordiamo, si concluderà il 14 di novembre con la 12h di Sebring, un mese più tardi rispetto al solito.

Leggi anche: IMSA | Acura e Penske si dividono a fine anno

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.