Ancora una doppietta in prova per la Mercedes, confermatasi etremamente performante sul giro singolo. In gara, però, le prestazioni delle due Frecce d’Argento hanno lasciato sinora molto a desiderare, con un degrado delle gomme posteriori che hanno costretto in più occasioni Rosberg ed Hamilton costretti a cedere il passo ai propri rivali sin dai primi giri. A Monaco, però, la Mercedes sembra avere una concreta chance di vittoria: non solo perchè si tratta del circuito nel quale è più difficile sorpassare, ma anche perchè il passo gara mostrato nel corso dei long run di giovedì sembra aver confermato dei miglioramenti da parte della vettura di Brackley, anche grazie al basso consumo degli pneumatici richiesto da questo tracciato. Nelle ultime ore, però, è circolata una clamorosa indiscrezione nel paddock di Monaco, secondo la quale la Mercedes avrebbe, nel corso della scorsa settimana, percorso durante un test di 1000 km “indossando” le nuove coperture Pirelli che entreranno in scena a partire dal Gp Canada. Una notizia che, se confermata, potrebbe scatenare la protesta degli altri team, mettendo persino a rischio il risultato del Gran Premio. In ogni caso, Rosberg ed Hamilton si mantengono cauti alla vigilia della gara: “E’ esaltante essere in pole nella città nella quale sono cresciuto – ha dichiarato il tedesco – anche se sappiamo che il passo gara è il nostro punto debole. Abbiamo comunque imparato moltissimo dalla scorsa gara, e questa pista dovrebbe aiutarci, ma dovremo attendere sino a domani per capire quale sarà la situazione”. Dal canto suo, Lewis conferma la soddisfazione per la prima fila tutta Mercedes: “Ho avuto un grande miglioramento rispetto alle libere e di questo devo ringraziare tutto il team. Mi sento a mio agio in vettura e sono fiducioso sul fatto che potremo fare una buona gara domani.”

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.