Dopo l’ottimo successo registrato all’indomani del Gp del Canada, torna il tweet-ritrovo organizzato sul famoso Social Network e rivolto a tutti gli appassionati del mondo della Formula 1. Lunedì 22 Giugno, a partire dalle ore 21.00, i temi caldi del Gp d’Austria verranno discussi su Twitter attraverso l’hashtag #lanostraf1, che fungerà da punto di ritrovo per confrontarsi e discutere all’indomani dell’ottavo appuntamento iridato. Tanti tifosi hanno aderito all’iniziativa promossa da Francesco Magaddino, la quale intende diventare un modo per promuovere il dibattito e (perché no?) sottoporlo in futuro all’attenzione di coloro che tengono in mano le redini del Circus. Insomma, un’idea valida per far sentire la voce degli appassionati, in un’epoca dove il mondo dei Social acquisisce ormai un’importanza sempre più evidente quale veicolo di confronto e discussione.

Ma ecco quanto ci ha scritto @franck8819 in merito all’iniziativa:

“Ottimi risultati per il primo tweet-ritrovo dedicato al mondo della Formula1 che si è svolto Lunedì 8 Giugno. L’hashtag #lanostraF1 è stato il punto di ritrovo per decine di appassionati che si sono riuniti alle 21 per discutere dei temi post Gp Canada. Gli argomenti di discussione sono stati creati e moderati da me, e devo dire che il popolo della Formula 1 si è dimostrato ancora una volta meraviglioso, rispettando il tema e le tempistiche dettate. Questo ha permesso un dialogo fluido, regolare, con opinioni talvolta diverse, che hanno fatto discutere, senza mai minimamente sfiorare la violenza verbale. Gli argomenti di discussione che potete trovare andando su twitter e digitando l’hashtag #lanostraf1 (si consiglia di visionare la sezione diretta, per avere tutti i tweet a vostra disposizione) sono stati cinque. Il primo argomento non poteva non essere dedicato alla Mercedes, dominatrice incontrastata del Gp del Canada. Abbiamo chiesto agli appassionati, se il Nico Rosberg visto nelle prime sette prove mondiali può tentare di fermare Lewis Hamilton. Opinioni molto simili fra loro, dimostrano che i nostri amici non quotano tanto Rosberg e sono convinti che il Mondiale sarà ancora una volta conquistato dal pilota anglo-caraibico. Secondo argomento di discussione dedicato alla Ferrari “gettonata” del Canada, la quale ha convinto tanti tifosi, ma per i quali i passi da fare per raggiungere la dominante Mercedes sono ancora tanti. Tanto sconforto ha creato invece l’aver perso la strada del podio (prima volta in stagione) nei tifosi del cavallino, e dure sono state le critiche a Kimi Raikkonen: Iceman ha buttato via un podio che era già conquistato con quell’errore subito dopo il pitstop. Questo errore sommato alle prestazioni pallide di inizio stagione, incominciano a far sorgere tanti dubbi sul suo futuro: tanti tifosi pensano che le strade di Iceman e la scuderia di Maranello possano separarsi a fine stagione. Alla domanda su chi prenderà l’eventuale sedile di Kimi, in tantissimi hanno citato Bottas, ma sorprendente è stato il numero di utenti che vedrebbero bene Carlo Sainz jr, alla guida della rossa. Per concludere gli argomenti post-Montreal, abbiamo parlato della gara (calvario) della McLaren la quale, pur portando alcuni aggiornamenti alla power unit, non è riuscita nemmeno a terminare la gara con entrambi i piloti. Coro unanime nel dire che la McLaren ha poche speranze di vedere il podio prima della fine del Mondiale. L’ultimo argomento della serata è stato dedicato alle troppe penalità inflitte in questa Formula 1 odierna. Anche in questo caso, unanime l’idea che si stia esagerando un po’ troppo, e che le penalità stiano limitando lo spettacolo, in particolar modo quello dei sorpassi, che rimangono la vera anima di questa Formula 1.
Insomma, ci siamo divertiti e abbiamo passato una bella serata in compagnia e quindi, visto l’ottimo successo dell’iniziativa, abbiamo deciso di replicarla Lunedì 22 Giugno 2015 sempre alle ore 21 (tweet-ritrovof1 post Gp Austria). Per rimanere aggiornati vi basterà seguire #lanostraf1 e il sito LiveGP per tutte le news sull’evento”.

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.