Brigliadori livegp award 2020
ERIC BRIGLIADORI LA SORPRESA DEL TCR ITALY

Eric Brigliadori è una delle grandi sorprese di questo 2020 automobilistico: un giovane pilota che, dalla partecipazione a un paio di gare nel Campionato TCR Italy, si è trovato a combattere tra i migliori della categoria, tanto da sfiorare il titolo. A dire il vero, sulla carta, il giovane della BF Motorsport il campionato l’ha vinto. Purtroppo per lui lo scettro ha poi proseguito verso altra destinazione, in seguito alla decisione sul ricorso di PMA Motorsport contro l’esclusione di Felice Jelmini da Gara 1 di Misano per irregolarità tecnica.

Il giovane, figlio di Imerio Brigliadori, è uno dei cinque candidati al LiveGP Award 2020, scelto dalla Redazione Auto di LiveGP.it per essere uno dei talenti italiani under 23 più promettenti nel panorama delle quattro ruote.

Vent’anni e poca esperienza, ma Eric si è trovato subito a suo agio a bordo dell’Audi RS 3 LMS TCR della BF Motorsport. Nel team di papà Imerio, Eric Brigliadori ha potuto svelare, con non poco stupore da parte di tutti, il suo talento a suon di pole position, vittorie e buoni piazzamenti, che gli sono valsi la vetta della classifica di campionato.

L’APPETITO VIEN MANGIANDO

Il giovane di Cesena non aveva un programma ad inizio stagione. Aveva preventivato solo di partecipare a due tappe del Campionato TCR Italy, con la decisione definitiva di essere al via maturata solo dieci giorni prima dell’inizio. Da lì in poi è stata un’escalation di risultati. Dalla pole position all’esordio al Mugello, passando alla vittoria di Misano (pista di casa), fino alle ultime tappe che lo hanno visto protagonista su tutti i circuiti.

POCA ESPERIENZA TANTO TALENTO

Prima di correre nel TCR Italy, Eric Brigliadori aveva solo poche gare alle spalle. Nel 2018 ha preso parte a due appuntamenti della Coppa Italia, Franciacorta e Misano (su Audi). Nel 2019 contiamo solo un’apparizione, in una delle due gare al Mugello, sempre nel TCR Italy.

Viso pulito e una passione che nasce presto, sviluppandosi grazie alla famiglia, a cui Eric è molto legato. Il padre Team manager ha influito anche sul suo numero di gara. Il giovane Brigliadori ha infatti scelto il numero #68 in omaggio all’anno di nascita del padre.

UN FUTURO INCERTO

Per il ventenne della BF Motorsport il futuro è ancora tutto da scrivere. Determinato e dal viso pulito, Eric non nasconde la mancanza di risorse necessarie per continuare e poter ambire a un impegno maggiore nel motorsport. La speranza di potersi organizzare è presente e sarebbe un peccato non vederlo in pista nella prossima stagione.

Potete votare Brigliadori per il LiveGP Award 2020 seguendo le indicazioni sul profilo Facebook di LiveGP.it.

Anna Mangione

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.