Per il consueto appuntamento di fine anno di LiveGP ritornano le nomination per l'assegnazione del prestigioso LiveGp Award, che premia i migliori giovani piloti italiani del panorama e due e quattro ruote. Oggi presentiamo un altro dei finalisti per quanto riguarda il mondo automobilistico: Leonardo Lorandi, vice campione di Formula 4 Italia. 

Per Leonardo Lorandi, classe 2000, la stagione appena conclusa è stata molto importante,  ma anche estremamente ricca di soddisfazioni. Il titolo di vice campione italiano della Formula 4 gli va decisamente stretto per quanto visto durante il campionato. Ben cinque vittorie e tanti ottimi piazzamenti per il giovane pilota lombardo, culminati nelle doppie vittorie durante i weekend di Monza ed Imola su tracciati decisamente importanti ed impegnativi. 

Comincia presto la carriera di Leonardo. A 7 anni è già sui kart per raccogliere numerosi successi fin dal 2012 nel campionato italiano, prima di approdare nel 2016 alla categoria internazionale. La svolta però arriva nel 2017, con la promozione in Formula 4 con il team Bhaitech e la prima vittoria sul tracciato di Adria. Quest’anno invece cinque vittorie, tanti piazzamenti ed una lotta serrata con la Prema di Enzo Fittipaldi, che conquisterà il titolo a fine stagione. 

Ma l’annata di Leonardo non è finita. Per lui anche una breve incursione nel campionato Adac Formula 4, un test con la DriveX School a Barcellona ed infine il debutto in Euroformula Open con il team RP Motorsport nella gara di Monza. Si dimostra subito abile Leonardo, raccogliendo un bel quarto posto in gara uno e un ottimo sesto in gara due, dopo aver perso l’ala posteriore per un contatto nelle prime fasi di gara. Possiamo dire con tutta sicurezza che le basi per seguire le orme di suo fratello Alessio ed approdare fino in Formula 2 ci sono tutte. Avanti senza paura!

SCOPRI QUI LE MODALITA’ DI VOTO E VINCI UN TEST-PREMIO IN PISTA!

Stefano De Nicolo’

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.