colombo livegpaward-Copia

Anche quest’anno tra i candidati al LiveGP Award c’è Raffaele Marciello, giovane pilota nato a Zurigo il 17 dicembre 1994, reduce dal settimo posto conquistato in GP2 Series con il team Trident. La sua carriera comincia all’età di dieci anni nel 2005 nel mondo del karting, con i primi successi che non tardano ad arrivare: dapprima a livelli minori, vincendo per ben due volte il campionato svizzero, e poi raccogliendo due importanti trionfi, in WSK Series e nella Champions Cup.

Dopo cinque anni passati alla guida dei kart, Lello è pronto per il grande salto: nel 2010 entra nell’ambizioso progetto della Ferrari Driver Academy, in seguito all’approdo nel mondo delle monoposto e più precisamente in Formula Abarth. Nella stagione d’esordio si classifica terzo alla fine del campionato, vincendo il primo appuntamento stagionale a Misano e salendo altre due volte sul podio.

Grazie a questi ottimi risultati nel 2011 passa nella Formula 3 italiana, mettendosi in luce alla guida della monoposto della squadra Prema Powerteam: si classifica secondo tra i rookie e terzo assoluto al termine della stagione, con ben sei podi in tasca, tra cui due vittorie colte rispettivamente ad Adria e a Misano.

Nel 2012 Marciello è ancora sotto contratto con il Prema Powerteam, ma questa volta partecipando alla Formula 3 Euro Series e al FIA European Championship. Nel primo campionato ottiene sei vittorie e dieci podi, mentre nel secondo addirittura sette trionfi e nove podi, concludendo rispettivamente in terza e seconda posizione. Nello stesso anno, oltre al prestigioso successo sul tracciato cittadino di Pau, prende parte anche alla Toyota Racing Series neozelandese, dove si classifica nono.

L’anno successivo è impegnato nuovamente nel FIA European Championship, dove già alla vigilia è dato per favorito dopo essersi laureato vicecampione: infatti, l’italiano demolisce letteralmente la concorrenza conquistando ben tredici vittorie. Con il titolo conquistato arriva per lui il momento di cambiare aria ed al termine della stagione effettua dei test sia per la Gp2 che per la World Series by Renault.

Alla fine viene ingaggiato dal team Racing Engineering e debutta nella Gp2 Series, chiudendo la stagione all’ottavo posto e conquistando la vittoria nella Feature Race di Spa-Francorchamps. Alla fine del 2014 scende in pista nei test di Abu Dhabi con la Ferrari, ed il 31 dicembre viene annunciato come terzo pilota della Sauber per il 2015.

Allo stesso tempo, oltre a scendere quattro volte in pista con la scuderia svizzera durante le sessioni di prove libere, Marciello è impegnato di nuovo in Gp2 con il team Trident, dove nonostante qualche difficoltà riesce a portare a casa il settimo posto finale e quattro podi complessivi. La grossa svolta arriva però con l’interruzione del progetto legato alla Ferrari Driver Academy: i suoi piani futuri sono pertanto ancora in fase di definizione, come dimostrato anche dalla sua partecipazione agli ultimi test DTM di Jerez, dove Marciello conta di poter mettere a frutto il proprio grande talento.

Carlo Luciani

LIVEGP AWARD 2015: VOTA QUI IL TUO PILOTA PREFERITO!

 

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.