Mikel Azcona esprime il proprio commento ai microfoni di LiveGP alla vigilia del round italiano del TCR Europe, campionato che si appresta a dare spettacolo in compagnia dell’International GT Open.

Mikel Azcona, un pilota sempre in pista

Il pilota spagnolo si prepara per la fase conclusiva del 2021, stagione che lo ha visto presente a tutte le prove del TCR Europe e del FIA WTCR. Non sono mancate delle apparizioni nel TCR Italy con lo stesso team con cui gareggia nella serie continentale.

L’iberico ha commentato alla vigilia del fine settimana brianzolo: “Mi piace molto questo circuito, ma non ho molta esperienza. Sono venuto qui solo una volta nel 2018 ed ho dei bei ricordi. La Cupra è veloce sui rettilinei e questo dovrebbe aiutarci”.

Honda e Hyundai con la nuova Elantra sono i diretti rivali dell’alfiere di Cupra che in questo fine settimana teme la concorrenza delle auto coreane gestite dal SLR: “Penso che Hyundai sia il nostro rivale questo fine settimana, Honda ha tanta zavorra. Per noi è una buona situazione in ottica campionato”.

Non è mancato un commento al FIA WTCR che si prepara a scendere in pista su quattro piste inedite. Most, Pau, Adria e Sochi chiuderanno il Mondiale 2021 che per il secondo anno consecutivo non andrà in Asia. “Non ho mai visto queste piste, le ho provate solo al simulatore. Pau è molto interessante, ci sono molte salite e discese. Mi piace molto, è un tracciato vecchio stile”.

Il campione 2018 del TCR Europe è un grande appassionato dei simulatori. Azcona ha rilasciato in merito: “Uso molto il simulatore, circa 3 ore al giorno. Mi piace molto, mi aiuta nell’allenamento e mi fa divertire con gli amici. Cerco di vincere sempre, sono molto competitivo in ogni situazione”.

Da Monza – Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.