Gregoire Saucy Credit: pagina Facebook ART GP

Abbiamo intervistato in esclusiva il neo-campione di Formula Regional Gregoire Saucy, in una chiacchierata a 360° tra passato, futuro e sogni del giovane pilota svizzero. Per lui la stagione 2022 prevede un salto di categoria nel FIA F3, dove rimarrà legato ad ART GP, team con cui ha conquistato il titolo quest’anno.

IL PERCORSO CONTINUA CON ART GP

Gregoire Saucy, hai deciso di proseguire con il team ART GP, scuderia che conosci sin dal 2019: un vantaggio per te restare legato a loro anche nel 2022, visto che ormai ti sentirai in famiglia…

Sicuramente sarà un fattore molto importante quello di conoscere già tutti nel team. Avrò con me lo stesso ingegnere a seguirmi, dunque questo rappresenterà un vantaggio in più nel corso della prossima stagione!  

Parliamo dei test a Valencia di F3: sono andati bene, ma raccontaci di più…

Si, sono andati davvero bene, mi sono sentito a mio agio con la vettura dall’inizio alla fine. Ho ancora molto da imparare dell’auto, ma ci saranno ancora 3 giorni di test in Bahrain prima del round inaugurale della prossima stagione.

Hai avuto molti rivali quest’anno: qual è stato il più duro da battere o quello che più ti ha sorpreso? 

Si, devo dire che il livello è stato davvero molto alto! Penso che Gabriele Minì, il mio compagno di scuderia, abbia avuto davvero un buon anno. Abbiamo combattuto in svariate occasioni nel corso dell’anno, ma lui ha sicuramente avuto un impatto e una prima parte  di stagione eccezionale! 

L’ISPIRAZIONE? MICHAEL SCHUMACHER

E a proposito di piloti, c’è una figura (tra passato e presente) a cui ti ispiri? 

Michael Schumacher, è un esempio per me. Era sempre concentrato sul proprio sport…E credo sia stato davvero un pilota fantastico.

Hai detto che hai tanto da imparare ed è ancora presto per porsi obbiettivi per il 2022. Ma non sogni di vincere il titolo o comunque terminare nelle posizioni che contano? 

Sicuramente il mio obbiettivo sarà di essere al vertice e vincere, ma ho svolto solo 3 giorni di test ed è ancora troppo presto per pensare agli obbiettivi in questo momento. 

Come ti preparai in questa pausa invernale?

Sarò come sempre fortemente concentrato sulla preparazione fisica, per essere totalmente preparato sin dall’inizio della stagione. Ma prima mi prenderò anche qualche giorno di riposo, giusto per potermi ricaricare e dare sempre il 100%!

Leggi anche: FIA F3 | GRÉGOIRE SAUCY CONTINUA CON ART GP DOPO IL TITOLO IN F. REGIONAL

Giulia Scalerandi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.