La Peugeot 208 è Car of the Year 2020: con 281 punti la piccola francese ha conquistato l’ambito riconoscimento, battendo la concorrenza di BMW Serie 1, Ford Puma, Porsche Taycan, Renault Clio, Tesla Model 3 e Toyota Corolla.

LE AUTO PREMIATE

Dietro alla Peugeot 208 troviamo sul secondo gradino del podio la Tesla Model 3, con 242 punti, subito davanti a Porsche Taycan di 20 lunghezze. I 60 giudici hanno premiato lo sforzo dei costruttori volto all’innovazione della mobilità del futuro, ma soprattutto del presente. Certo, Model 3 e Taycan non sono proprio alla portata di tutti, ma sono un concentrato di tecnologia innovativa.

A ridosso del podio si segnalano Renault Clio e Ford Puma, rispettivamente a 211 e 209 punti, con una caratteristica in comune: la trazione elettrica. Sesta posizione conquistata da Toyota Corolla ibrida con 152 punti, davanti a BMW Serie 1 a trazione anteriore con 133 punti.

IL PREMIO

La Peugeot 208 è Car of the Year 2020 non solo per il suo design, ma per la sua fattura costruttiva e il suo piacere di guida. Questo è il nuovo paradigma del prestigioso premio, frutto di una giuria più giovane, così come espresso dal presidente dei COTY, Frank Janssen, giornalista dello Stern tedesco.

Il premio Car of the Year è assegnato da una giuria di 60 giornalisti di 23 paesi europei: 6 sono gli italiani così come i francesi, i tedeschi, gli spagnoli ed i cittadini di Sua Maestà.

Le autovetture candidate al Car of the Year sono 60 e, durante l’autunno in Danimarca, queste sono state testate per una settimana. I giurati si sono poi riuniti due settimane fa vicino Parigi, al Centro di Guida di Mortefontaine, per confrontare le analisi e le caratteristiche di sette modelli della short list finale.

Car of the Year è il premio organizzato da sette riviste di settore: l’italiana Auto, la britannica Autocar, la spagnola Autopista, Autovisie per l’Olanda, la francese l’Automobile Magazine, Stern per la Germania e Vi Bilagare per la Svezia. Il premio è stato consegnato da Frank Janssen, giornalista del periodico Stern.

LA PROCLAMAZIONE

La proclamazione è avvenuta a Ginevra al Palexpo, ovvero la location che in questi giorni avrebbe dovuto ospitare il Salone Internazionale dell’Auto, che è stato annullato a causa del Coronavirus. L’evento si è tenuto nel rispetto delle normative dettate in questo momento di emergenza sanitaria.

Oltre all’insolita metodologia dettata dal Coronavirus, l’edizione numero 56 del prestigioso premio Car of the Year sarà ricordata per le autovetture elettriche proposte anche come alternativa alla propulsione endotermica e non solo come full electric. 

Video della premiazione: https://youtu.be/S5gAf7I251U

Leggi anche: https://www.livegp.it/on-the-road-coronavirus-annullato-il-salone-di-ginevra/

Fabrizio Crescenzi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.