Jean Todt videomessaggio

Jean Todt, Presidente della FIA, si mostra vicino agli appassionati  di motorsport e dedica loro un videomessaggio in questo periodo di sospensione delle attività dovute all’emergenza COVID-19.




L’emergenza legata al Coronavirus sta obbligando il motorsport a rinviare a data da destinarsi l’inizio dei campionati di diverse discipline che avevano in programma il season opener proprio nel mese “caldo” di marzo. L’epidemia globale legata alla diffusione del Covid-19 sta invece obbligando i vertici a rinviare le manifestazioni o a cancellarle, come accaduto già per il GP di Monaco. Il Presidente della FIA ha voluto mostrare la sua vicinanza dedicando queste parole.

“Cari amici, mentre il mondo sta attraversando una pandemia storica, desidero dirvi quanto sono vicino a tutti voi. Come sapete, la situazione è critica e in constante evoluzione. La protezione delle persone deve essere la priorità. Vorrei esprimere il mio sostegno e la mia solidarietà a tutti i cittadini ed a coloro che contribuiscono al motorsport e alla mobilità. Come sapete, abbiamo dovuto annullare o posticipare gli eventi in programma nelle prossime settimane. Attualmente non si vede chiaramente quando la nostra vita tornerà alla normalità”.

Il presidente FIA, visibilmente toccato e preoccupato, continua e pone evidenza sull’esortare comportamenti responsabili: “È nostra responsabilità condivisa prendere tutte le misure necessarie. Vi esorto a seguire rigorosamente le istruzioni di sicurezza dell’OMS e dei vostri governi nazionali. Solo la nostra disciplina individuale ci permetterà di superare questo virus. Insieme, ce la faremo”.

Le parole che Jean Todt dedica agli appassionati e addetti ai lavori mediante il videomessaggio di oggi arriva in contemporanea con l’ufficialità del riinvio anche del GP dell’Azerbaijan a Baku in programma il prossimo 7 giugno. La FIA, come affermato direttamente da Todt, sta monitorando attentamente la situazione in evoluzione con le autorità competenti, compresi i governi e l’OMS, sotto la direzione del presidente della Commissione medica della FIA, il professor Gérard Saillant.

La FIA stessa valuterà il calendario delle prossime gare. Se necessario, intraprenderà le azioni necessarie per aiutare a proteggere la comunità mondiale degli sport automobilistici e il grande pubblico di appassionati.

Leggi anche: F1 | UFFICIALE: GP AZERBAIJAN POSTICIPATO

Anna Mangione

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.