Gabriel Bortoleto e Gabriele Minì sono i vincitori delle due gare domenicali della Italian F4, che questo weekend ha fatto tappa sul circuito toscano del Mugello. La Prema riesce a conquistare due triplette che permettono alla scuderia veneta di guadagnare la prima posizione anche nella classifica team, sopravanzando Van Amersfoort.

Al team Prema gara-2 e gara-3 della Italian F4, Minì sempre più leader

Gabriele Minì, con un primo e un secondo posto, prende il largo nella classifica piloti dimostrandosi il più costante nella categoria. Andrea Rosso, dopo la vittoria di gara-1, con due quarti posti si porta al secondo posto della classifica generale, sfruttando un fine settimana difficile al quale è andato incontro Francesco Pizzi. Il giovane pilota romano esce dal weekend toscano con soli dodici punti da aggiungere al suo bottino.

Fa incetta di punti Gabriel Bortoleto che sale sino al settimo posto assoluto dopo aver terminato a podio tutte e tre le gare del weekend. Non hanno ottimizzato il loro potenziale i due piloti Van Amersfoort Jonny Edgar e Jack Crawford, protagonisti di diversi errori che li hanno allontanati dalle posizioni di rilievo.

BORTOLETO TRIONFA IN GARA-2

Scontata la penalità nella prima gara del weekend, Gabriel Bortoleto scatta dalla prima posizione, davanti a Gabriele Minì. La gara si corre ancora in condizioni di bagnato e la partenza viene fatta anche in questo caso sotto safety car. Nelle prime curve una manovra magistrale di Gabriele Minì permette al giovanissimo pilota siciliano di portarsi in testa alla corsa, davanti allo stesso Bortoleto e a Dino Beganovic. Mentre nelle retrovie diversi piloti escono di scena a seguito di vari testacoda, le posizioni di testa restano cristallizzate sino alla seconda parte di gara.

Una penalità di 10 secondi mette fuori gioco il vincitore di gara-1, Andrea Rosso, a cui poco vale il sorpasso a Beganovic per la terza posizione. La pista inizia ad asciugarsi e Minì commette un errore poco prima del Correntaio. Bortoleto lo ingaggia e i due viaggiano side-by-side per diverse curve fino a quando il pilota brasiliano riesce ad avere la meglio. Nelle ultime fasi di gara anche Rosso riesce a scavalcare Minì ma la sua penalità lo farà scivolare in quarta posizione. E’ così podio tutto Prema con Gabriel Bortoleto che precede Gabriele Minì e Dino Beganovic. Ancora grosse difficoltà per i primi rivali di Minì che concludono lontani dalla posizioni di testa.

MINI’ VINCE E STRAPPA IN CLASSIFICA

La terza gara del weeekend parte su pista asciutta, con Gabriel Bortoleto ancora in pole position davanti al compagno di team Gabriele Minì. Il pilota numero 46 scatta meglio rispetto al brasiliano e si porta al comando della gara. In terza posizione resta Jonny Edgar davanti a Dino Beganovic. Al giro 3 Lorenzo Patrese e Han Cenyu vanno a contatto all’Arrabbiata 1 finendo in ghiaia e causano l’entrata della safety car.

Alla ripartenza Bortoleto e Edgar si toccano con quest’ultimo che ha la peggio e perde due posizioni. Le tre Prema si staccano dal gruppo, mentre Rosso, Crawford, Pizzi ed Edgar si contendono la quarta piazza. Beganovic prova a impensierire Bortoleto nelle ultime fasi di gara senza successo. E’ ancora tripletta Prema con Gabriele Minì che apre una voragine alle sue spalle nella classifica piloti. Una penalizzazione a Bortoleto fa scivolare il brasiliano in terza posizione, non compromettendo la tripletta del team veneto.

http://www.acisport.it/public/2020/pdf/F4/2020_3609Mugello//Gara_2_00_01_02_99_002_all_0_join.pdf

http://www.acisport.it/public/2020/pdf/F4/2020_3609Mugello//Gara_3_race3_formula_4.pdf

Samuele Fassino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.