Mugello gara-2 Italian F4. Credits: ACI Sport
Mugello gara-2 Italian F4. Credits: ACI Sport

Sono Joshua Dufek e Joshua Durksen i vincitori delle due gare del Mugello, ma i riflettori sono puntati tutti su Oliver Bearman che, nonostante un weekend non eccellente, diventa il primo britannico a vincere il campionato di F4 Italia. Gioia anche per Leonardo Fornaroli, capace di riscattare gara-1 con il secondo posto di gara-3.

Dufek e Durksen si assicurano Gara-2 e Gara-3, Bearman è campione 

Il Mugello incorona Oliver Bearman. Nel suo weekend meno brillante il pilota Van Amersfoort guadagna i punti necessari per approcciarsi all’ultimo round della stagione già da campione della serie. Un risultato favorito da un fine settimana poco appariscente anche per Tim Tramnitz, ancora secondo assoluto del campionato.

Nelle gare domenicali ottiene un doppio podio Kiril Small, mentre Sebastian Montoya fallisce la chance di avvicinare la seconda seconda posizione finendo in malo modo gara-3 dopo un contatto con Joshua Dufek. L’ultimo round del Mugello sarà così utile solo per definire il podio assoluto di questa stagione 2021.

Gara-2

Cerca il riscatto il leader di classifica Oliver Bearman portandosi al comando della gara dopo un ottimo scatto dalla seconda posizione. Lo segue a ruota Sebastian Montoya, che sferra un deciso attacco alla leadership nel giro 2. Mossa riuscita che lo porta al comando della corsa. Una safety car a 8 minuti dal via ferma la cavalcata del colombiano, mentre alle sue spalle Bearman e Dufek erano in lotta per la seconda posizione.

Alla ripresa della corsa non cambia la situazione: Montoya allunga nuovamente mentre Dufek riesce a sopravanzare il compagno di colori, nonché indiscusso leader di campionato, Bearman. La seconda parte di gara è tutta a favore del poleman che, sbarazzatosi del team-mate, raggiunge la testa della corsa impensierendo Montoya. I due lottano duramente tanto da permettere il rientro di un arrembante Kiril Small, che intanto si era appena liberato di Bearman.

A 4 minuti dal termine Dufek riesce a scavalcare Montoya alla staccata della San Donato ricostruendo quanto di buono fatto in qualifica. Poco dietro proseguono le difficoltà di Bearman sopravanzato in successione dal vincitore di gara-1 Joshua Durksen e dal primo rivale al titolo Tim Tramnitz.

Non cambia la situazione sotto bandiera a scacchi. Joshua Dufek vince la sua prima gara in stagione davanti a Montoya e Small. Scivola fino al settimo posto il capoclassifica Bearman ma la sua vittoria di campionato non è in discussione; nel pomeriggio avrà il primo match point per chiudere i giochi. Chiudono rispettivamente in ottava, nona e decima posizione gli italiani Leonardo Fornaroli, Lorenzo Patrese e Kimi Andrea Antonelli.

Gara-3

Nell’ultima gara del weekend sono i vincitori delle prime due corse ad avere lo scatto migliore e giocarsi la leadership della corsa, seguono Fornaroli e Montoya. Durksen riesce a sorprendere Dufek e passare a guidare la gara dopo una manciata di tornate. Lo svizzero sembra in difficoltà e Fornaroli prova a impensierirlo ma è Montoya ad approfittarne portandosi terzo.

Mentre Durksen apre un gap di oltre 5 secondi Montoya tenta un attacco su Dufek alla San Donato che non va a buon fine. I due finiscono a contatto con entrambi costretti ad abbandonare la corsa. Fornaroli e Small ne approfittano guadagnando due posizioni da podio. Il pilota italiano scava un gap sul rivale assicurandosi la seconda posizione, mentre Small se la deve vedere con Nikita Bedrin, arrembante alle sue spalle.

L’attacco decisivo arriva a tempo ormai scaduto. Bedrin sopravanza Small sul rettilineo dei box non lasciando possibilità di replica. Joshua Durksen vince la sua seconda gara nel weekend del Mugello precedendo Leonardo Fornaroli e Nikita Bedrin. Oliver Bearman conclude solo al decimo posto ma è sufficiente per ottenere la vittoria del campionato. Ottimo sesto posto al traguardo per Francesco Braschi, per la prima volta in top ten in questo weekend.

Leggi anche: ITALIAN F4 | MUGELLO, GARA-1: PRIMO SQUILLO STAGIONALE PER DURKSEN

La classifica di gara-2

La classifica di gara-3

Samuele Fassino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.