L’attesa è giunta al termine, la W Series inizia la sua stagione su un grande e storico circuito, l’ Hockenheimring. Le 18 ragazze hanno già effettuato le prove libere, e nel corso della giornata di domani effettueranno le qualifiche alle ore 11.55. Lo spegnimento dei semafori rossi per la prima gara della stagione di questo campionato cosi innovativo ed atteso nel panorama automobilistico è previsto per le ore 16:10.




Catherine Bond Muir, CEO della W Series ha rilasciato queste dichiarazioni: “Questo è quello a cui abbiamo lavorato tanto duramente. Non vedo l’ora di vedere tutte le 18 vetture e piloti schierati sulla griglia di Hockenheim per la prima gara della W Series. È stato fatto un enorme sforzo di squadra per trasformare il sogno W Series in realtà, e non posso ringraziare tutto il team, ma questo è solo l’inizio del nostro viaggio. Le 18 donne di talento che prenderanno parte a questo campionato meritano di essere lì e avere la possibilità di mostrare al mondo cosa possono fare.

Per poi concludere dicendo: “Oggi è stato il primo giorno di scuola per la W Series anche se i nostri piloti hanno già provato le nostre vetture, ad Almeria e al Lausitzring, sapevamo sarebbe stato speciale. Sono stata felice di vedere così tanti fan fermare i nostri piloti per richiedere autografi e selfie. È chiaro che la serie W ha davvero catturato l’immaginazione e l’entusiasmo dei fedeli del DTM.

Dalla voce di Dave Ryan, direttore sportivo della W Series, le prime impressioni:”La prima gara della W Series potrebbe essere imprevedibile, per una serie di motivi: in primo luogo, ogni pilota ha una macchina identica ai suoi rivali. In secondo luogo, tutti i nostri piloti hanno avuto la stessa preparazione, la stessa quantità di test e lo stesso quantità di tempo per lavorare con i loro ingegneri. Quante serie possono dirlo? Non molte. ” Ryan continua dicendo: “È stato un duro lavoro per noi della W Series e di Hitech mettere tutto insieme, ma sono stato ugualmente colpito dallo sforzo che tutti i piloti hanno messo in campo. I 18 che sono stati selezionati meritano il loro posto. Li ho guardati tutti da vicino, attraverso il processo di selezione e test, e ancora non posso dire con certezza chi può essere la favorita”.

Oggi le condizioni asciutte e luminose durante la FP1 di questa mattina hanno dato ai piloti una buona occasione per familiarizzare con il circuito di 4,542 km (2.842 miglia), che offre molte opportunità di sorpasso. Con il peggioramento delle condizioni meteo nel corso del pomeriggio, la prospettiva di un FP2 bagnato è diventata realtà ed è emerso che, nonostante le condizioni miste, la classifica è rimasta costante in entrambe le sessioni: Jamie Chadwick (GBR) ha fatto segnare il giro più veloce (1:38.650 in FP1), seguita da vicino da Emma Kimilainen (FIN) e Fabienne Wohlwend (CHE). La nostra portacolori Vicky Piria era al 14esimo posto in mattinata, per poi riuscire a risalire con le condizioni di bagnato nella sessione pomeridiana posizionandosi all’ottavo posto.

Domani si attende ancora pioggia per la giornata delle qualifiche che sanciranno la prima griglia di partenza del campionato W Series, proprio come conferma Ryan: “Stamattina abbiamo iniziato con l’ asciutto e tutti i piloti hanno fatto bene, questo pomeriggio era bagnato come lo sarà domani, vedremo come andrà a finire.”

Ecco qui di seguito i tempi delle sessioni di prove libere:

Prove libere 1
Pol No Driver Nation Lap Best time
1 55 Jamie Chadwick GBR 19 1:38.650
2 7 Emma Kimilainen FIN 15 1:39.010
3 5 Fabienne Wohlwend CHE 18 1:39.072
4 99 Naomi Schiff DEU 20 1:39.176
5 95 Beitske Visser NLD 18 1:39.226
6 26 Sarah Moore GBR 19 1:39.540
7 85 Miki Koyama JPN 16 1:39.568
8 27 Alice Powell GBR 19 1:39.597
9 31 Tasmin Pepper RSA 19 1:39.598
10 19 Marta Garcia ESP 19 1:39.781
11 58 R Sarah Bovy BEL 19 1:39.793
12 20 Caitlin Wood AUS 19 1:40.073
13 49 Megan Gilkes CAN 19 1:40.184
14 11 Vicky Piria ITA 19 1:40.364
15 3 Gosia Rdest POL 19 1:40.463
16 37 Sabre Cook USA 17 1:40.541
17 77 R Vivien Keszthelyi HUN 20 1:40.777
18 21 Jessica Hawkins GBR 13 1:40.784
19 67 Shea Holbrook USA 7 1:45.875

Prove libere 2
Pol No Driver Nation Lap Best time
1 55 Jamie Chadwick GBR 19 1:56.007
2 7 Emma Kimilainen FIN 16 1:56.781
3 5 Fabienne Wohlwend CHE 17 1:57.004
4 95 Beitske Visser NLD 18 1:57.225
5 27 Alice Powell GBR 17 1:57.324
6 26 Sarah Moore GBR 16 1:57.514
7 19 Marta Garcia ESP 16 1:58.159
8 11 Vicky Piria ITA 16 1:58.255
9 20 Caitlin Wood AUS 16 1:58.771
10 85 Miki Koyama JPN 17 1:58.831
11 2 Esmee Hawkey GBR 14 1:59.713
12 49 Megan Gilkes CAN 17 1:59.924
13 21 Jessica Hawkins GBR 11 2:00.657
14 99 Naomi Schiff DEU 16 2:01.511
15 31 Tasmin Pepper RSA 5 2:02.389
16 37 Sabre Cook USA 11 2:02.414
17 3 Gosia Rdest POL 17 2:02.651
18 67 Shea Holbrook USA 15 2:02.768
19 58 R Sarah Bovy BEL 7 2:04.392
20 77 R Vivien Keszthelyi HUN 3 2:42.032

Adesso tutti gli occhi sono puntati a domani. La gara sarà trasmessa in diretta nel Regno Unito su Channel 4, copertura a partire dalle 14.45 ora locale. Per l’Italia, aggiornamenti e il live streaming sui social della serie per sapere chi sarà la prima vincitrice di questa innovativo campionato “rosa”.

Anna Mangione

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.