Anche la NTT IndyCar Series, sulla falsariga di quanto fatto per la Formula 1 ad Imola lo scorso anno, nella stagione 2021 ridurrà a due giorni il weekend di gara per i sette eventi su stradale. Un cambiamento fortemente voluto da parte dell’IndyCar, soprattutto nelle seconda parte della stagione, e introdotto per due motivi principali

RIDUZIONE COSTI E ESPOSIZIONE AL COVID

Il primo è di natura prettamente economica, visto che con soli due giorni di gara inevitabilmente si ridurrebbero i costi di alloggio per la squadra e per l’enorme macchina organizzativa che ruota intorno alla serie americana.

Il secondo, invece, è puramente sanitario visto che un weekend ridotto esporrebbe in maniera minore il personale al Covid-19, in attesa che anche in America le vaccinazioni diventino più diffuse.

DECISIONE PRESA IN BASE AL 2020

Un portavoce dell’IndyCar ha dichiarato che la decisione finale è stata presa considerando soprattutto quando accaduto tra il 2019 e, soprattutto, il 2020. L’anno scorso, al culmine della pandemia, diversi eventi sono stati condensati in due giorni.

Nonostante questo sono state disputate comunque due gare per limitare perdita di introiti di diverse sedi a causa di blocchi in tutto lo stato.

DETROIT  SU DUE GIORNI

Anche quest’anno il Gp di Detroit sarà articolato su due giorni, dal 12 al 13 giugno, anche in considerazione che la gara del campionato IMSA SportsCar si svolgerà una settimana prima.

Gli organizzatori, in virtù di questo, hanno deciso di mantenere questo format anche per ridurre la tempistica di installazione e smontaggio del tracciato di garaa soli 59 giorni.

EVENTI GLAMOUR SU TRE GIORNI

Pure il Texas Motor Speedway, come Belle Isle, sarà caratterizzato da due giorni di azione , ma con due gare, mentre il round al Gateway vedrà le vetture in pista per un solo giorno, con la gara NASCAR Trucks che si terrà la sera precedente.

Data la loro natura più “glamour”, le gare sugli stradali a San Pietroburgo, Toronto, Nashville e Long Beach rimarranno, invece, su tre giorni.

MENO PNEUMATICI DA PARTE DI FIRESTONE

Sul fronte gomme si prevede che Firestone ridurrà di uno il numero di set di pneumatici per vettura in occasione di eventi ridotti a due giorni, sebbene i “deb” continueranno a ricevere un set in più rispetto ai veterani della serie.

A BREVE I DETTAGLI SUL NUOVO FORMAT

I dettagli riguardanti il ​​format dei fine settimana di due giorni sono attesi “entro le prossime due settimane” secondo un portavoce della IndyCar.

Vincenzo Buonpane

LEGGI ANCHE: INDYCAR | ROMAIN GROSJEAN TORNA IN PISTA NEI TEST AL BARBER MOTORSPORTS PARK

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.