herta
Credits: www.indycar.com

Nell’ultima prova stagionale della NTT IndyCar Series sul tracciato di Long Beach, a trionfare è Colton Herta che, dopo aver vinto a Laguna Seca la settimana scorsa, si è ripetuto anche sulle strade della cittadina californiana precedendo al traguardo Josef Newgarden e Scott Dixon. 4° posto per Alex Palou che, così, conquista meritatamente il titolo 2021.

Una gara quella del giovane spagnolo piuttosto tranquilla e senza strafare, con l’unico brivido provocato dall’incidente del primo giro tra Ed Jones e Pato O’Ward, in cui lo spagnolo ha toccato, seppur in maniera lieve, la sua ala anteriore non danneggiandola fortunatamente.

BENE NEWGARDEN ALLO START

Alla green flag scatta in maniera perfetta il poleman Josef Newgarden seguito da Scott Dixon ed Helio Castroneves, mentre nelle retrovie Ed Jones sperona Pato O’Ward, con quest’ultimo che finisce in testacoda e in fondo al gruppo. Brivido anche per il leader della classifica generale Alex Palou che, per sua fortuna, riesce a non impattare in modo violento contro la vettura #18, proseguendo nella sua corsa.

RITIRO PER O’WARD

Dopo la caution, chiamata per permettere a Sebastien Bourdais fermo in pista di ripartire, la gara è ripresa con lo stesso canovaccio con cui si era interrotta, con Newgarden davanti al neozelandese Scott Dixon ed al brasiliano Helio Castroneves. Al giro 18 è costretto al ritiro Pato O’Ward che sul rettilineo principale accusa un problema tecnico dovendo dire addio alla corsa ma soprattutto al titolo. Seconda neutralizzazione della gara, e via alla prima tornata di soste che permettono ad Helio Castroneves, rimasto in pista, di guidare la corsa alla green flag.

HERTA AL COMANDO

Bandiera verde che dura il giro di poche centinaia di metri, quando un lungo di Marcus Ericcson alla prima curva costringe la Direzione Gara ad una nuova neutralizzazione. Anche in questa occasione, sia Castroneves, sia Rahal hanno preferito rimanere in pista con alle loro spalle Newgarden, Dixon, Colton Herta. Proprio quest’ultimo è stato il protagonista assoluto di questa fase di gara, andando a sopravanzare in pochi giri prima Dixon e successivamente Newgarden, prendendo poi il comando della gara una volta concretizzata la sosta ai box dei due in testa.

FUORI GROSJEAN

La fase centrale della gara non ha regalato particolari emozioni con Herta sempre leader davanti a Newgarden e Dixon anche dopo una nuova tornata di soste. La situazione non è mutata nemmeno a 23 giri dal termine, quando Oliver Askew è finito contro le barriere nell’ultimo settore neutralizzando la gara per la quarta volta.

VINCE HERTA

Herta è stato perfetto nel gestire sia la ripartenza, ma sopratutto la parte finale della gara non cedendo mai al pressing di Newgarden che ha, invano, provato a soffiare la posizione al più giovane collega. Per il figlio d’arte quella di Long Beach è stata la terza vittoria stagionale, mentre si sono dovuti accontentare del podio Josef Newgarden (2°) e Scott Dixon (3°). La top 10 è stata chiusa da Alex Palou (4°), Simon Pagenaud (5°), Alexander Rossi (6°), Jack Harvey (7°),Sebastien Bourdais (8°), Takuma Sato (9°) e Will Power (10°).

Pos Num Name Diff Team
1 26 Colton Herta Andretti Autosport
2 2 Josef Newgarden 0.5883 Team Penske
3 9 Scott Dixon 1.0752 Chip Ganassi Racing
4 10 Alex Palou 2.412 Chip Ganassi Racing
5 22 Simon Pagenaud 3.1237 Team Penske
6 27 Alexander Rossi 4.6739 Andretti Autosport
7 60 Jack Harvey 6.3467 Meyer Shank Racing
8 14 Sebastien Bourdais 8.0275 AJ Foyt Enterprises
9 30 Takuma Sato 10.5939 Rahal Letterman Lanigan Racing
10 12 Will Power 11.4297 Team Penske
11 3 Scott McLaughlin 12.3327 Team Penske
12 18 Ed Jones 26.966 Dale Coyne Racing with Vasser Sullivan
13 7 Felix Rosenqvist 27.4167 Arrow McLaren SP
14 29 James Hinchcliffe 27.9725 Andretti Steinbrenner Autosport
15 59 Max Chilton 30.0358 Carlin
16 15 Graham Rahal 30.3482 Rahal Letterman Lanigan Racing
17 48 Jimmie Johnson 31.1603 Chip Ganassi Racing
18 11 Charlie Kimball 32.1546 AJ Foyt Enterprises
19 4 Dalton Kellett 32.1585 AJ Foyt Enterprises
20 6 Helio Castroneves 32.6206 Meyer Shank Racing
21 20 Conor Daly 1 Lap Ed Carpenter Racing
22 45 Oliver Askew 2 Laps Rahal Letterman Lanigan Racing
23 28 Ryan Hunter-Reay 2 Laps Andretti Autosport
24 51 Romain Grosjean Dale Coyne Racing w/RWR
25 21 Rinus VeeKay Ed Carpenter Racing
26 77 Callum Ilott Juncos Hollinger Racing
27 5 Pato O’Ward Arrow McLaren SP
28 8 Marcus Ericsson Chip Ganassi Racing

 

Grazie al 4° posto odierno lo spagnolo Alex Palou vince per la prima volta il titolo IndyCar.

Vincenzo Buonpane

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.