dixon
Credits: Area Media NTT IndyCar Series

Seconda vittoria stagionale per Scott Dixon che si impone nel Bommarito Automotive 500. Il neozelandese del team Ganassi ha approfittato della caution provocata da Takuma Sato al giro 123 per portarsi in testa e andare a replicare il successo di sette giorni fa sullo stradale di Indy.

Si spengono contro le barriere , invece, le speranze di titolo di Josef Newgarden che, costretto al ritiro, concede il via libera ad Alex Palou, settimo all’arrivo, che tra una settimana a Portland avrà il primo match point per aggiudicarsi il suo secondo titolo in carriera.

COMANDA NEWGARDEN

La prima frazione di gara è appannaggio del team Penske con Scott McLaughlin che scatta benissimo dalla pole position ottenuta nel pomeriggio, venendo però immediatamente sopravanzato da Josef Newgarden che fino a metà gara è pressochè perfetto guidando il gruppo senza alcun tipo di problema.  Ma come spesso accade in IndyCar il colpo di scena è dietro l’angolo e porta il nome di Takuma Sato: il giapponese due volte vincitore della 500 Miglia di Indianapolis impatta al giro 123 contro le barriere, inducendo la maggior parte dei piloti in pista a rientrare ai box per la terza sosta. Tra questi non vi è Scott Dixon che approfitta della caution per modificare la sua strategia, optando per quella a due soste.

NEWGARDEN FUORI

Il secondo, decisivo, colpo di scena avviene a poco meno di 50 giri dalla bandiera a scacchi quando Josef Newgarden, impegnato nella sua rimonta, impatta contro le barriere di curva 1 infrangendo i sogni di titolo ma anche la possibilità di imporsi in tutti gli ovali stagionali. Chi non sbaglia, invece, è Dixon che grazie all’intuizione del suo muretto va a conquistare la sua seconda vittoria consecutiva e stagionale davanti a Pato O’Ward e David Malukas. A chiudere la top 10 troviamo Alexander Rossi (4°), Scott McLaughlin (5°), Colton Herta (6°), Alex Palou (7°), Felix Rosenqvist (8°), Will Power (9°) e Marcus Ericsson (10°).

PALOU “VEDE” IL TITOLO

Con il settimo posto odierno, e il ritiro di Newgarden, Alex Palou è sempre più vicino al suo secondo titolo in carriera. Il pilota spagnolo, infatti, a due gare dal termine ha un vantaggio di 74 punti su Scott Dixon e tra sette giorni a Portland potrebbe definitivamente chiudere la questione.

Vincenzo Buonpane

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.