Laguna Seca

Ricky Taylor/ Filipe Albuquerque tornano a vincere a Laguna Seca, nono appuntamento dell’IMSA WeatherTech SportsCar ChampionshipGli alfieri di WTR allungano in classifica generale grazie al terzo acuto in campionato a due prove dal termine della stagione.

Nuova affermazione per Corvette in GTLM, PR1/Mathiasen Motorsports si confermano in LMP2, mentre Porsche svetta per la seconda volta consecutiva in GTD grazie a Zach Robichon/Laurens Vanthoor (Pfaff Motorsport #9).

Laguna Seca, DPi: Acura padrona della scena

Acura, dominatrice delle qualifiche, ha imposto un passo incredibile sin da subito con Ricky Taylor/ Filipe Albuquerque (WRT #10) davanti Dane Cameron/Oliver Pla (Meyer Shank Racing with Curb-Agajanian #60). Quest’ultima ha allungato lo stint fermandosi praticamente allo scoccare della prima ora, una strategia non condivisa dagli altri protagonisti.

La situazione si è ripetuta nel corso del secondo stint con le due Acura nettamente superiori alla Mazda ed alle Cadillac che provavano ad inseguire il secondo posto con Felipe Nasr/Pipo Derani (Action Express #31).

Un sogno infranto per Shank Racing

Il dominio di Shank Racing si è infranto negli ultimi 25 minuti con Olivier Pla che ha perso tutto il proprio gap su Ricky Taylor. L’americano, leader del campionato ha preso le redini della corsa, mentre anche le Cadillac provavano a tornare sull’Acura che per oltre 2h sembrava imbattibile.

Shank Racing ha perso anche il secondo ed il terzo posto con la Cadillac #31 di Felipe Nasr/Pipo Derani che negli ultimi minuti si è piegata alla DPi-V.R # 01 di Rengen van der Zande/Kevin Magnussen (Chip Ganassi Racing).

LMP2: Mikkel Jensen/Ben Keating senza rivali

Vittoria senza molti problemi per Mikkel Jensen/Ben Keating #52 in classe LMP2. Gli alfieri di PR1/Mathiasen Motorsports tagliano il traguardo con oltre un minuto di vantaggio su Gabriel Aubry/John Farano (Tower Motorsport #8) e su Steven Thomas/Tristan Nunez (WIN Motorsport #11).

GTLM: Festa Corvette con la #4 che svetta sulla #3

La Corvette #3 di Antonio Garcia/Jordan Taylor ha dato spettacolo in GTLM contro la gemella #4 di Nick Tandy/Tommy Milner. Le due auto di Detroit hanno dato spettacolo in California in una prova che non ha mai visto in gioco la Porsche #79 di WeatherTech/Proton Competition.

Cooper MacNei/Matt Capbell #79 completano al terzo posto la nona tappa del campionato alle spalle della Chevy #3 che per la  prima volta in questo campionato deve alzare bandiera bianca contro la gemella #4. Nick Tandy/Tommy Milner si erano imposti infatti a Belle Isle, tappa non valida ai fini della classifica generale per la GTLM.

Laguna Seca: GTD: bis di Pfaff Motorsport

Zach Robichon/Laurens Vanthoor vincono per la seconda volta consecutiva in GTD. La coppia di Pfaff Motorsport sigla la terza affermazione in questo 2021 precedendo per 5 secondi la Lamborghini #1 di Bryan Sellers/Madison Snow (Paul Miller Racing) e la 911 GT3-R #16 di Wright Motorsport con Trent Hindman/Patrick Long #16

Dopo una rocambolesca partenza con un contatto nella pancia del gruppo che ha escluso l’Aston Martin #27 di Heart of Racing la gara non ha subito importanti cambi durante la prima ora. Bill Auberlen/Robby Foley (Turner Motorsport/BMW #96) sulla Porsche di Trent Hindman/Patrick Long (Wright Motorsport) e sulla 911 GT3-R #9 di Pfaff Motorsport affidata a Zach Robichon/Laurens Vanthoor

Questi ultimi hanno approfittato del gioco delle soste per balzare al primo posto con un discreto gap sulla Lamborghini #1 di Bryan Sellers/Madison Snow (Paul Miller Racing). L’Huracan GT3 si è messa all’inseguimento della formazione canadese che ha vinto la 12h di Sebring e la prova di Road America ad inizio agosto.

La classifica non è cambiata con Lamborghini che si inserisce sul podio tra le due Porsche, mentre la BMW di Bill Auberlen/Robby Foley (Turner Motorsport #96) ha completato al quarto posto davanti all’Aston Martin #23 di Heart Racing con Ross Gunn/Roman De Angelis #23.

Continua la parentesi californiana dell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship. Appuntamento tra due settimane tra i muri di Long Beach in concomitanza con l’ultima prova dell’IndyCar Series.

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.