Acura LMDh

Acura ha reso noto il proprio interesse per le nuove LMDh. La piattaforma, che dal 2023 sarà eletta nellIMSA WeatherTech SportsCar Championship e nel FIA World Endurance Championship, si accinge ad accogliere un ‘cliente’ molto importante dopo l’annuncio di Audi.

Steve Eriksen, vice presidente di HPD (Honda Performance Development), ha dichiarato a ‘RACER’: “Siamo pronti per continuare a correre in DPi con due nuovi partner e stiamo discutendo con IMSA sul futuro per ricevere le informazioni del gruppo di lavoro tecnico per le LMDh. Questo è l’unico elemento da segnalare in questo momento.”

Dopo la chiusura del progetto con Penske, binomio che ha vinto le ultime due edizioni dell’IMSA WeatherTech, Acura si appresta a scendere in pista nel 2020 con due nuove formazioni. Shank Racing e WTR saranno le due compagini che rappresenteranno il marchio nella stagione che ci apprestiamo a vivere.

L’interesse per Acura nelle LMDh arriva a pochi mesi dal fortissimo interesse espresso da parte di Audi, la prima casa a credere fermamente nella classe che sarà inserita ad armi pari con le Hypercar. Ricordiamo che dal 2021 le eredi delle LMP1 solcheranno le piste di tutto il mondo, mentre dal 2023 arriveranno le LMDh.

Leggi anche: WEC | Audi: ulteriori dettagli in vista del 2023

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.