Suzuka 10h

Il coronavirus colpisce ancora il mondo del motorsport, che si trova costretto a dover rinunciare ad un’importante competizione endurance: la 10h di Suzuka. Il terzo atto dell’Intercontinental GT Challenge Powered by Pirelli, il secondo dopo il rinvio al 25 ottobre della 24h di Spa, è stato ufficialmente annullato.

SRO, l’organizzatore del campionato e Mobilityland Corporation, società che gestisce il famoso impianto nipponico, rinunciano alla quarantanovesima edizione della classica endurance riservata al panorama delle GT. L’evento, indetto per il week-end del 23 agosto, non sarà recuperato e di conseguenza il prossimo atto dell’IGTC sarà il 4 ottobre ad Indianapolis.

La 8h americana diventa la seconda tappa di una stagione che si è inaugurata nella mitica location di Bathurst (Australia) con la 12h di inizio febbraio. Dopo Indianapolis la serie ‘mondiale’ di SRO si dovrebbe spostare a Spa-Francorchamps e a Kyalami. In Belgio è indetta la 24h, mentre in Sudafrica è confermata la 9h che completerà il campionato 2020.

Ricordiamo poi che SRO sta valutando la possibilità di organizzare un nuovo evento per rimpiazzare la 10h di Suzuka. Il team gestito da Stéphane Rathel dovrebbe dare una comunicazione a riguardo entro fine giugno.

Dopo la prima manifestazione di Bathurst, al comando della classifica piloti c’è la Bentley ufficiale di Jordan Pepper, Maxime Soulet e Jules Gounon. Mercedes spicca invece tra le case con 5 lunghezze di margine sulla stessa Bentley.

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.