GT WCE

Tutto è pronto dal Nürburgring per la prima 6h del 2020 del GT World Challenge Europe Powered by AWS. Dopo la prova di durata di Imola e le tre competizioni Sprint Cup di Misano Adriatico, la prestigiosa serie europea riservata alle GT3 si sposta in Germania per il secondo atto dell’Endurance Cup, il terzo se consideriamo la classifica combinata.

Il primo appuntamento della stagione ha incoronato l’Audi #31 del Team WRT, vettura affidata al terzetto composto da Bortolotti/Ineichen/K. van der Linde. Il trio ha dominato la scena nell’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola in una manifestazione dove la casa dei Quattro Anelli ha dettato il passo, almeno fino a metà gara, anche con l’equipaggio #66 del Attempto Racing di Drudi/Schramm/Vervisch.

Nürburgring: Ferrari, Mercedes e Porsche sfidano Audi

Anche Ferrari, Mercedes e Porsche hanno ben figurato in Emilia Romagna. La Rossa, iscritta alla classe PRO con la #51 di AF Corse con Pier Guidi/Nielsen/Calado e la #72 di SMP Racing di Molina/Sirotkin/Rigon, cerca il primo sigillo del campionato dopo il titolo sfiorato nel 2019 con la #72. Mercedes ha completato al terzo posto la prova italiana con la #88 di AKKA ASP, formazione composta da Marciello/Boguslavskiy/Fraga, mentre è stato un inizio 2020 difficile per l’Haupt Racing Team. La compagine tedesca, subentrata al posto del Team Black Falcon, si prepara alla rivincita nel circuito di casa con la propria AMG #4 di Abril/Engel/Stolz.

In un tracciato molto insidioso come quello di Imola anche la Porsche ha primeggiato con il temibile terzetto composto da Campbell/Pilet/Jaminet. Gli alfieri della 911 GT3-R del GPX Racing hanno completato al secondo posto l’opening round e sono pronti a confermarsi al vertice anche nella 6h tedesca. Non dimentichiamoci nella lista degli iscritti anche della seconda vettura di GPX, affidata a Dumas/Olsen/Preining #40.

Oltre all’équipe araba che lo scorso anno ha vinto la 24h di Spa, citiamo anche il Rowe Racing. Nella prova di casa, la formazione teutonica si presenta con una seconda auto da affiancare Werner/Andlauer/Bachler. L’olandese Jeroen Bleekemolen, la svizzera Simona de Silvestro ed il tedesco Timo Bernhard si alterneranno al volante della Porsche #98 e senza dubbio daranno battaglia. Ultima 911 GT3-R, ma non meno importante, è la #54 del Dinamic Motorsport. La squadra italiana ha confermato Matteo Cairoli, Christian Engelhart e Sven Müller per la 6h del Nürburgring.

I delusi di Imola cercano la rivincita

Lamborghini è chiamata alla rivincita insieme alle Bentley ed alla McLaren. La casa italiana, campione in carica con l’Huracan #63 del Orange1 FFF Racing Team di Caldarelli/Mapelli/Lind, tenta la rivincita dopo il ritiro nell’appuntamento di casa. Anche Emil Frey, squadra che dal 2020 è iscritta alla serie dopo aver vinto il GT Open, cerca la prima Top10 dell’anno con Perera/Costa/Altoè #163 e Mikäel Grenier/Feller/Siedler #15.

Le due Bentley ‘ufficiali’ di K-Pax Racing sono pronte a dare dal filo da torcere alle vetture tedesche, mentre non dimentichiamoci delle McLaren, alla caccia con Optimum Motorsport della prima affermazione nel GT World Challenge Europe con la nuova 750S GT3.

Nürburgring, nelle altre classi

Per quanto riguarda le altre categorie la battaglia non mancherà al Nürburgring non mancherà lo spettacolo e l’incertezza. Kujala/MacDowall/Schandorff sono pronti a difendere la leadership in Silver Cup dopo l’affermazione di Imola. Il terzetto del Barwell Motorsport (Lamborghini) è chiamato a confermarsi contro la Lexus del Tech1 Racing. Panis/Buret/Neubauer cercano il primo successo dopo aver controllato gran parte della 3h di Imola. Lexus, sfortunata anche nella Sprint Cup a Misano, è dunque una delle auto da tenere d’occhio in classe Silver Cup.

Nella classe PRO-Am si riaccende la sfida al vertice tra Ferrari ed Aston Martin. Gli inglesi hanno vinto in Italia con la Vantage GT3 del Garage 59 di Goodwin/West/Adam, ma la lotta resta serrata. Froggatt/Hui/Cheever (Tempesta Racing) ed Hommerson/Machiels/Bertolini (AF Corse) rappresenteranno le Rosse nell’appuntamento tedesco dove le Mercedes saranno agguerrite viste le difficoltà riscontrate ad Imola. Ricordiamo infatti gli errori di AKKA ASP ed SPS Automotive durante la 3h di fine luglio.

L’intera manifestazione, la seconda per quanto riguarda l’Endurance Cup, sarà visibile sul canale YouTube del GT World. La 6h del Nürburgring scatterà alle 11.45 di domenica 6 settembre.

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.