Audi ringrazia la Safety Car a Misano Adriatico nella race-1 del GT World Challenge Europe Sprint Cup, in pista per il primo round stagionale. WRT, a segno ad Imola nella competizione che ha aperto l’Endurance Cup, si conferma al top con il duo belga Charles Weerts e Dries Vanthoor #32.

La race-1 delle tre previste nell’autodromo dedicato a Marco Simoncelli si è aperta sotto l’insegna di Bentley e Lexus. Il marchio inglese con Gounon/Panciatici (CMR) ha intrapreso nelle prime fasi una bella battaglia con l’auto giapponese di Panis/Neubauer (Tech1). La Lexus, vettura iscritta alla Silver Cup, ha approfittato della pole per scappare insieme alla Bentley ed aprire un’importante gap sui rivali.

Il primo colpo di scena è arrivato dopo la sosta ai box quando, pochi metri dopo la curva della Quercia, la Lexus ha vistosamente rallentato a causa di una foratura. La Bentley ha preso in mano la corsa e sembrava avere in mano il successo prima dell’ingresso della Safety Car necessario per rimuovere la Mercedes #89 di Pla/Hites.

Al restart la Bentley, in pista con Panciatici, non ha retto agli attacchi di Audi che ha preso il comando della corsa con Dries Vanthoor e non l’ha più ceduto fino al traguardo. Secondo posto sotto la bandiera a scacchi per la seconda auto di WRT, la #31 di Tomita/K. van der Linde. Bentley completa al terzo posto davanti alla Mercedes #4 di Stolz/Engel (HRT) e all’R8 #28 di Rougier/Haas (Sainteloc).

Prossima gara alle 11.50 di Domenica, mentre la race-3 si svolgerà alle 15.00.

Luca Pellegrini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.