Sul tracciato di Sepang si è svolta nella notte italiana gara-1 di GP3. A trionfare è stato il thailandese Alex Albon, il quale alla partenza ha avuto la meglio sul rivale Charles Leclerc. Ritorno sul podio anche per il britannico del team Arden Jack Aitken, il quale per tutta la corsa è stato capace di tenere a bada il leader del campionato Leclerc. Proprio quest'ultimo ha concluso terzo. Nelle prime fasi di gara quest'ultimo non ha visto il compagno di scuderia Nyck De Vries passargli accanto: i due si sono toccati e il monegasco del vivaio Ferrari è rientrato in pista in quarta posizione.

Per quanto riguarda gli italiani presenti in pista, Antonio Fuoco ha recuperato 3 posizioni (ha concluso ottavo) rispetto alla propria casella di partenza. Tale risultato non è bastato però a mantenere la seconda posizione in classifica. Risultato positivo invece per Alessio Lorandi, il quale ha debuttato in questo weekend con il team Jenzer: il bresciano ha concluso ai piedi della Top10. La classifica generale vede ancora una volta al comando Leclerc con 196 punti, seconda posizione per Alex Albon (a quota 172 punti) e terza per Fuoco con 157 punti.

Cronaca. Leclerc scattava davanti a tutti sfruttando la pole position, ma ad affiancarsi era Alex Albon, il quale la spuntava sul monegasco alla prima curva. De Vries (terzo) tentava l’attacco a Leclerc, ma quest’ultimo non vedendolo lo toccava: l’olandese finiva in testacoda, mentre il monegasco andava largo. Rientrato in quarta piazza, Leclerc non esitava a superare Arjun Maini ritornando sul gradino più basso del podio. A occupare la seconda piazza invece era Jack Aitken. Poco dopo Aitken tentava senza successo di infastidire Albon, mentre Leclerc faceva segnare il giro veloce. Alcune tornate dopo Albon stampava un giro record, intanto venivano assegnati a De Vries 5 secondi di penalità per aver causato l’incidente nei confronti di Leclerc. Aitken faceva segnare un giro veloce, ma Leclerc abbassava ulteriormente il miglior tempo. Poco dopo, Albon e poi Maini facevano anch’essi registrare il giro più rapido. Leclerc tentava di sorpassare Aitken, ma senza successo, intanto Albon inanellava un altro giro record. Era proprio il thailandese a tagliare per primo il traguardo, seguito da Aitken, Leclerc e Maini. Ottava e undicesima piazza finale per i due italiani Fuoco e Lorandi.

Terminata gara-1 l’appuntamento è per domani con la seconda manche a partire dalle ore 10.05 locali (4.05 italiane).

 

Driver
Team
1.
Alexander Albon
ART Grand Prix
2.
Jack Aitken
Arden International
3.
Charles Leclerc
ART Grand Prix
4.
Arjun Maini
Jenzer Motorsport
5.
Steijn Schothorst
Campos Racing
6.
Jake Dennis
Arden International
7.
Nirei Fukuzumi
ART Grand Prix
8.
Antonio Fuoco
Trident
9.
Matthew Parry
Koiranen GP
10.
Sandy Stuvik
Trident
11.
Alessio Lorandi
Trident
12.
Kevin Jorg
DAMS
13.
Nyck de Vries*
ART Grand Prix
14.
Alex Palou
Campos Racing
15.
Matevos Isaakyan
Koiranen GP
16.
Giuliano Alesi
Trident
17.
Konstantin Tereschenko
Campos Racing

 

Giulia Scalerandi

 

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.