Johnny Cecotto ha trionfato nella Race 1 del weekend di Barcellona della GP2 Series. Il venezuelano del Trident Team ha potuto così festeggiare una vittoria davvero meritata, soprattutto se si considera che era partito dalla sedicesima piazza, mettendosi alle spalle il leader della classifica Jolyon Palmer e Felipe Nasr. Molto travagliata la partenza della gara: al primo tentativo, il poleman Richelmi stallava sprecando l’ottima prestazione della qualifica; in seguito, allo spegnimento dei semafori si portava in testa Stefano Coletti, il quale alla prima curva veniva tamponato da Palmer e poi da Evans, portandolo ad un testacoda che gli faceva perdere tempo prezioso. Brutta anche la partenza dell’altra Racing Engineering, quella di Raffaele Marciello, il quale scattava a rilento finendo per toccarsi con Daniel Abt nel corso del primo giro, causando il ritiro dalla corsa di entrambi. Fuori fin da subito anche Facundo Regalia, del team Hilmer Motorsport. Mentre quasi tutti i piloti erano partiti con gomme morbide, Ceccotto sfruttava la sua posizione di partenza per recuperare il distacco nel corso dei pit stop, montando gomme dure e ritardando dunque la sosta. Questa tattica si rivelava poi vincente, permettendogli di non solo di conquistare la gara, ma anche di scavalcare e distaccare di quattro secondi Palmer, che dunque si ritrovava secondo e costretto anche a difendere la posizione dagli attacchi di Felipe Nasr. Prima vittoria stagionale, dunque, per Cecotto e prima vittoria stagionale per il team italiano Trident. Nel dopo-gara, subivano delle penalità Binder, Coletti, Daly e De Jong. Prossimo appuntamento previsto per domani mattina con la Race 2, con Dillmann che scatterà dalla pole.

Carlo Luciani


POS NO DRIVERS TEAMS LAPS TIME GAP INT. KPH BEST LAP
1 23 J. Cecotto Trident 36 1:00:28.853 166.122 1:35.696 29
2 7 J. Palmer DAMS 36 1:00:32.262 3.409 165.966 1:35.293 5
3 3 F. Nasr Carlin 36 1:00:32.603 3.750 0.341 165.951 1:35.284 8
4 4 J. Leal Carlin 36 1:00:34.981 6.128 2.378 165.842 1:35.164 9
5 18 R. Haryanto EQ8 Caterham Racing 36 1:00:44.748 15.895 9.767 165.398 1:36.323 10
6 26 A. Pic Campos Racing 36 1:00:45.695 16.842 0.947 165.355 1:36.570 9
7 16 R. Binder Arden International 36 1:00:46.535 17.682 0.840 165.317 1:37.166 19
8 21 T. Ellinas MP Motorsport 36 1:00:47.260 18.407 0.725 165.284 1:36.378 11
9 17 T. Dillmann Arden International 36 1:00:49.418 20.565 2.158 165.186 1:35.945 27
10 14 A. Quaife-Hobbs Rapax 36 1:00:50.118 21.265 0.700 165.154 1:36.337 13
11 8 S. Richelmi DAMS 36 1:00:50.313 21.460 0.195 165.145 1:34.568 31
12 6 S. Coletti Racing Engineering 36 1:00:50.700 21.847 0.387 165.128 1:35.560 10
13 2 A. Markelov RT RUSSIAN TIME 36 1:00:51.086 22.233 0.386 165.110 1:35.671 30
14 15 S. Trummer Rapax 36 1:00:51.657 22.804 0.571 165.085 1:34.652 27
15 10 S. Vandoorne ART Grand Prix 36 1:00:52.250 23.397 0.593 165.058 1:35.308 29
16 1 M. Evans RT RUSSIAN TIME 36 1:00:52.483 23.630 0.233 165.047 1:34.141 31
17 25 C. Daly Venezuela GP Lazarus 36 1:00:54.268 25.415 1.785 164.967 1:35.562 30
18 22 S. Canamasas Trident 36 1:01:11.622 42.769 17.354 164.187 1:37.579 12
19 27 K. Sato Campos Racing 36 1:01:17.506 48.653 5.884 163.924 1:37.173 32
20 9 T. Izawa ART Grand Prix 36 1:01:21.818 52.965 4.312 163.732 1:36.131 31
20 D. De Jong MP Motorsport 26 44:09.777 DNF 164.260 1:37.974 23
19 A. Rossi EQ8 Caterham Racing 18 31:14.207 DNF 160.702 1:35.675 11
24 N. Berthon Venezuela GP Lazarus 4 8:41.808 DNF 127.591 1:58.609 3
11 D. Abt Hilmer Motorsport 1 2:58.190 DNF 91.499
5 R. Marciello Racing Engineering 0 DNF
12 F. Regalia Hilmer Motorsport 0 DNF

{jcomments on}

Carlo Luciani, nato a Salerno l’8 luglio 1996. Vivo a Teora, in Irpinia, terra non propriamente nota per i motori. Nonostante ciò, fin da piccolo sono rimasto profondamente affascinato dal mondo del Motorsport, al quale mi sono avvicinato vedendo vincere Michael Schumacher sulla Ferrari. Alla passione per i motori ho unito quella per la scrittura, e ad oggi sono Giornalista pubblicista e laureando in Ingegneria meccanica presso l’Università Federico II di Napoli. Nel 2020, insieme al collega e amico Michele Montesano, ho pubblicato il primo libro marchiato LiveGP.it “Veloci più del tempo: i protagonisti italiani del Motorsport dagli albori agli anni ‘70”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.