Se ne parlava da diverso tempo ma ora è arrivata l’ufficialità: i campionati continentali di F. Regional e di F. Renault Eurocup si fondono per dar vita, dal 2021 alla nuova serie F. Regional European Championship by Alpine.

Una nuova categoria fatta apposta per scalare “la montagna” del Motorsport e prendere i giovani talenti dalle Formula 4, capitanata da ACI Sport, in collaborazione con il famoso brand francese Alpine.

Un campionato a respiro internazionale che darà ai piloti non solo la possibilità di misurarsi con gli altri talenti, ma anche l’occasione di guidare una vettura altamente tecnologica, aumentando così la comprensione dell’assetto della vettura, ma anche della dinamica del veicolo e del lavoro di squadra.

IL CAMPIONATO, LA VETTURA E I PARTECIPANTI

Un campionato, certificato dalla Federazione Internazionale, che non sarà composto da più di 10 eventi, ognuno dei quali avrà due manche. Saranno previste 3 tappe in Italia e 7 sul resto del Vecchio Continente.

Una griglia che accoglierà un massimo di 36 vetture, con un massimo di 3 auto per ciascun team, con la possibilità di aggiungere una quarta vettura, nel caso in cui si tratti di una ragazza al volante. Le vetture, saranno costruite nel reparto corse della azienda di Dieppe, alimentate a motore Renault 1.8 litri, monteranno pneumatici Pirelli e telai Tatuus.

LE PAROLE DI DOMENICALI

Stefano Domenicali, Presidente della Commissione FIA che regola le serie a ruote scoperte: “Questa fusione e la creazione di F. Regional European Championship by Alpine e certificata dalla FIA aggiunge ancora maggiore attenzione al percorso della Federazione Internazione Automobilismo ai massimi livelli delle corse automobilistiche.

Un consolidamento del F. Regional in Europa significa che i vincitori delle Formula 4 possono imparare e crescere in un ambiente fortemente sostenuto, robusto e forse soprattutto, competitivo.

Il Formula Regional European Championship by Alpine offre loro un chiaro step in avanti nella scala verso il sogno di correre un giorno in Formula 1″. – ha concluso Domenicali.

LA SODDISFAZIONE DI STICCHI DAMIANI

Angelo Sticchi Damiani, Presidente ACI Sport: “Nel 2014, dopo essere stati la prima nazione a lanciare il campionato di F4, che è stato il primo punto di riferimento per i giovani provenienti dal karting verso la Formula 1″.

“Ancora una volta Automobile Club D’Italia, attraverso ACI Sport, è stata la chiave nella definizione di una serie che si inserisce perfettamente nel percorso definito dalla FIA per la crescita dei talenti dello sport automobilistico internazionale”.

“Questo campionato rappresenta una tappa assolutamente strategica e consigliata ai giovani piloti come naturale continuazione alla F4. Oggi, con l’unione delle forze fra ACI, ACI Sport e Groupe Renault, il F. Regional European Championship by Alpine diventa a tutti gli effetti un punto di riferimento internazionale verso la F1”.

“Il mio desiderio e convinzione è che tutte le parti mettano insieme la migliore professionalità e forza lavoro per far crescere il campionato e sostenere la meglio tutti i grandi talenti di oggi, in modo da poterli vedere gareggiare domani in Formula 1”. – ha terminato Sticchi Damiani.

IL RITORNO DEL BRAND ALPINE

Cyril Abiteboul, Amministratore Delegato Renault Sport Racing: “Per più di 50 anni, Renault è stata impareggiabile a favore dei giovani piloti, così come il know-how dei nostri team nell’organizzazione dei campionati per i talenti e lo sviluppo dei nuovi campioni”.

“Siamo soddisfatti di questo accordo tra FIA e ACI, che significa la creazione di F. Regional European Championship by Alpine. Questo accordo rafforza le nostre attività e siamo onorati di poter contribuire direttamente a un campionato FIA che continuerà a portare i valori in cui siamo tutti fortemente impegnati, il format della gara, equità sportiva, formazione e promozione dei giovani talenti. E’ anche il primo segno concreto del ritorno del brand Alpine nel mondo delle monoposto”, la chiosa finale del manager francese.

Formula Regional | Monza: Rasmussen e Pasma protagonisti

Giulia Scalerandi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.