Ci siamo, l’attesa è finita anche per il nuovo campionato europeo promosso da ACI Sport e WSK: il primo semaforo della Formula Regional European Championship (campionato che nasce dopo la serie Formula Regional americana e quella asiatica) si spegnerà sul circuito francese di Le Castellet alle 10.50 di sabato mattina.




Un campionato che promette bene, insomma, formato da 2 sessioni di libere e di qualifiche e 3 gare da 30 minuti più un giro per ciascun weekend di gara. 25 punti per la SuperLicenza FIA e 200.000 Euro come montepremi. Un calendario formato da 8 appuntamenti, di cui ben 6 insieme alla F4 Italia: si parte dalla Francia questo weekend. Le prossime quattro tappe saranno assieme alla F4: seconda tappa a Vallelunga il 5 maggio, ci si trasferirà poi dal 5 al 7 luglio a Budapest per il round dell’Hungaroring. La settimana successiva (12-14 luglio) sarà la volta del Red Bull Ring, in terra austriaca, per poi tornare di nuovo in Italia il primo settembre, con l’appuntamento di Imola. Il 22 settembre si correrà al Montmelò, mentre gli ultimi due appuntamenti (il 6 ottobre a Misano e la chiusura a Monza il 20 ottobre) saranno di nuovo in compagnia della F4 Italia. Un test ufficiale è già stato disputato: quello del primo aprile a Vallelunga, dove a dominare sono stati i ragazzi del team Prema. Altre tre sessioni in programma, ovvero quella di Budapest il 15 giugno, poi il 2 ottobre Monza e infine il 16 ottobre Mugello.

Una vettura quasi completamente “Made in Italy” dotata di scocca Tatuus F3 T-318 Monocoque con fibra di carbonio omologata F3, Halo in acciaio, gomme Pirelli, impianto frenante targato Brembo, ammortizzatori Koni, molle Elbach e cinture di sicurezza Sabelt. Un’auto dotata di motore Alfa Romeo 1750 turbo da 270 cc a 6000 rmp, preparato da AutoTecnica, elettronica Magneti Marelli SRG 140 e trasmissione Sadev SL-R 82 a sei marce.

Sette team ed undici piloti presenti: confermato per la nuova serie il team Prema, con il vincitore della F4 Italiana Enzo Fittipaldi, l’inglese Olli Caldwell, già presente nella F4 tricolore con il team veneto e il danese Frederik Vesti. DR Formula (che ha annunciato la nuova collaborazione con il team RP Motorsport) punterà invece sul messicano Raul Guzman ed il 20enne brasiliano Igor Fraga. Due piloti anche per la scuderia finlandese KIC Motorsport: si tratta dello svedese classe 2001 Isac Blomqvist e del finlandese vincitore nella F4 North Europe Zone Championship 2018, Konsta Lappalainen. Un solo pilota per la squadra francese Mas du Clos, che schiererà in pista il 16enne Alexandre Bardinon. Stesso discorso per il team diretto da Ralf Schumacher US Racing, che avrà fra le proprie fila il figlio David, cugino di Mick. Presenti anche due ragazze in pista: Sophia Floersch con il team olandese Van Amersfoort e Sharon Scolari, con il team familiare ScoRace-Viola. Mancano invece all’appello i team DF Corse by Corbetta e il team Technorace, che avevano annunciato la loro partecipazione al campionato senza poi annunciare i piloti.

Venerdì si comincia e che vinca il migliore!

Giulia Scalerandi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.