F. Regional Alpine

Ieri sono stati presentati i tredici team che aderiranno al nuovo campionato di Formula Regional European Championship by Alpine ed il calendario, composto da dieci round. Un campionato che sarà la fusione fra l’attuale Formula Regional e l’europeo di Formula Renault.

Promosso e organizzato da Aci Sport e Formula Renault Eurocup, porterà 25 punti di Super Licenza nelle mani del vincitore e rappresenterà il giusto trampolino per coloro che arrivano dalla F4 e vogliono raggiungere la F1.

I TEAM

Il primo team dell’elenco è l’Arden Motorsport, scuderia britannica che ha avuto gran successo nell’ex GP3 e GP2, la quale sta ancora sfornando talenti in F4 e F3 britannica. Anche ART GP farà parte della partita. Il team francese vanta molti successi in F3 e F2, ma anche in F. Renault Eurocup e nel karting.

Quindi troviamo il team Bhai-Tech, che ha avuto un grande successo in F4 italiana, soprattutto se pensiamo alla stagione 2018 di Leonardo Lorandi (successivamente impegnato in Formula Renault Eurocup).

Un altro team italiano sarà ai nastri di partenza, il DR Formula di Danilo Rossi. Sarà anche della partita FA Racing, il team di Alonso presente anche nel karting, che già aiutato i giovanissimi in F. Renault negli ultimi anni.

JD Motorsport e KIC Motorsport competeranno anche loro nella nuova categoria, così come Monolite-AS Motorsport ed MP Motorsport, altra squadra di spicco in F3, F2 e anche F4 spagnola.

Il team M2 Competition si cimenterà nella nuova categoria, dopo la competitività mostrata nella Toyota New Zealand Series ed essere sbarcato in Europa con la Formula Renault nel 2019. Anche R-Ace GP, squadra di spicco proprio in F. Renault competerà nel nuovo campionato.

Prema Powerteam, dopo il titolo conquistato in Formula Regional, continuerà nella nuova serie per puntare in alto, al pari del team olandese Van Amersfoort, grande protagonista in Formula Regional e F4 italiana.

IL CALENDARIO

Tre tappe andranno a comporre i test pre-stagionali: il 25 e 26 marzo a Barcellona, per poi trasferirsi qualche giorno dopo (il 30 e 31 dello stesso mese) al Paul Ricard. Ultimo test ad Imola il 7 e 8 aprile.

Primo appuntamento dal 23 al 25 aprile a Spa, in compagnia della 12 Ore sul tracciato belga. Tre appuntamenti nel mese di maggio, con il primo ed il secondo in concomitanza con la Formula 1 dal 7 al 9 a Barcellona e dal 20 al 23 a Montecarlo.

Quarto appuntamento stagionale al Paul Ricard, con il GT World Challenge Europe dal 28 al 30 maggio. Due settimane dopo, sempre in compagnia del campionato a ruote coperte, sarà il turno di Zandvoort, il round che segnerà la metà della stagione.

Un solo appuntamento a luglio, quello del 24 e 25 ad Imola con l’ACI Weekend. Il 7 e 8 agosto sarà la volta dell’Inferno Verde, il Nurburgring, che ospiterà nello stesso weekend gli ADAC GT Masters.

Terz’ultimo round in quel di Spielberg assieme al GT Open, altra categoria internazionale a ruote coperte. Ultime due tappe nel nostro Paese: la prima al Mugello dall’8 al 10 ottobre e il finale nel Tempio della Velocità di Monza il 30 e 31 ottobre.

Leggi anche: Formula Regional | Vallelunga, gara-3: Vince Rasmussen, Petecof è campione

Giulia Scalerandi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.