Dopo aver "ritrovato" un volante in Formula 1, per il brasiliano Felipe Massa nel 2017 ci sarà anche l'opportunità di testare una vettura elettrica in proiezione 2018, visto il test concordato con Jaguar in vista di un probabile debutto già al termine di quest'anno. Ma se sul fronte piloti la serie può sorridere, non si può dire altrettanto per quanto riguarda le location di gara, con la capitale belga che, a sorpresa, esce dal calendario, facendo compagnia sotto questo punto di vista a Mosca, Londra e probabilmente anche Berlino.

E’ di pochi giorni fa, infatti, la notizia che il governo belga avrebbe deciso di bloccare la disputa dell’evento, pur avendo già stanziato circa 1,3 milioni di euro a supporto dell’e-prix. A non convincere le autorità in primo luogo il layout del circuito, che come ricordiamo si snoda attorno alla basilica di Koekelberg, ma anche la data dell’evento, troppo a ridosso delle ferie estive dei cittadini belgi, con annessi problemi di viabilità che la zona chiusa al traffico avrebbe comportato.

Per il 2018 le autorità locali avrebbero riproposto l’iniziale layout (bocciato quest’anno per la concomitanza con il festival musicale Couleur Cafè) dell’Heysel, ma quello che è certo è che per Alejandro Agag l’inverno si sta rivelando davvero caldo sul fronte del calendario. Un problema che si aggiunge a quello dell’e-prix di Berlino, dopo che nelle settimane passate il governo locale aveva vietato la gara sul tracciato previsto, obbligando gli organizzatori a reperire in fretta e furia una soluzione per evitare la cancellazione definitiva dell’evento.

Ma non c’è solamente da “piangere” per il Ceo della Formula E visto che, almeno tra i piloti, la serie continua a mantenere un certo appeal. La prossima settimana, infatti, in una località sconosciuta ai media, Felipe Massa avrà la possibilità di testare una vettura elettrica, la Jaguar i-Type 1 per la precisione. A confermarlo è stata la stessa casa del Giaguaro in un comunicato: “La Panasonic Jaguar Racing ha ricevuto una richiesta da parte del Campionato FIA di Formula E di dare a Felipe Massa la possibilità di fare esperienza con una vettura di Formula E. Siamo felici di offrirgli questa opportunità”. 

Bisogna ricordare che il brasiliano della Williams, che aveva annunciato il proprio ritiro dalla Formula 1 salvo poi ritornare sui suoi passi causa la partenza di Valtteri Bottas con destinazione Mercedes, non ha mai escluso nel recente passato la possibilità di dedicarsi ad altre competizioni motoristiche: “Poiché lo scorso anno avevo annunciato il mio ritiro, ho iniziato a valutare come opzioni una serie di opportunità che mi erano state presentate e che avrei potuto facilmente perseguireTuttavia, ho preso la mia decisione e quindi so ciò a cui dovrò prestare la mia integrale attenzione d’ora in poi”.

Considerando che il 2017 dovrebbe essere l’ultimo anno nella massima competizione per Felipe, non è da escludere che il debutto in Formula E del brasiliano possa già avvenire nel corso di quest’anno solare, visto che si vocifera che Agag voglia posticipare l’inizio della stagione numero cinque nel mese di dicembre, proprio al termine del campionato di Formula 1.

Vincenzo Buonpane

 

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.