mercedes formula e
La Mercedes abbandona la Formula E al termine della stagione 8

Attraverso un comunicato diramato questa mattina, la Mercedes ha comunicato che abbandonerà la Formula E al termine della stagione 8. La notizia era nell’aria, ma si aspettava ancora l’ufficialità, arrivata proprio dopo la vittoria di entrambi i titoli piloti e team del mondiale elettrico.

RISORSE DA RIDESTINARE

Approdata in Formula E nella stagione 5 con il nome di HWA, la Mercedes è riuscita a ritagliarsi un posto tra i grandi della categoria in soli tre anni. Impressionante la crescita che ha portato la casa della stella a tre punte a vincere in così poco tempo in un campionato da sempre molto equilibrato.

Raggiunto l’obiettivo, per di più nell’anno in cui la categoria è stata promossa a mondiale, per Mercedes è giunto il momento di nuove sfide. Massima concentrazione dunque sul settore stradale, dove la casa tedesca punta ad elettrificarsi completamente entro la fine di questo decennio.

Per questo motivo le risorse economiche saranno dirottate diversamente. I vertici Mercedes, però, sono già al lavoro per poter permettere al team di competere anche con le Gen 3. In discussione anche una potenziale vendita a nuovi proprietari.

PRIORITÀ SULLA F1

Archiviata l’esperienza in Formula E, la Mercedes continuerà comunque ad impegnarsi nel mondo del motorsport, concentrandosi sulla Formula 1, come sottolineato dal membro del consiglio di amministrazione di Daimler AG Markus Schäfer: In Mercedes-Benz ci siamo impegnati a combattere con forza il cambiamento climatico. Ciò richiede la trasformazione della nostra azienda, dei prodotti e dei servizi verso un futuro privo di emissioni. Nel motorsport, la Formula E è stata un buon modo per dimostrare la nostra esperienza. In futuro continueremo a spingere il progresso tecnologico, specialmente sul lato della trazione elettrica, concentrandoci sulla Formula 1. La F1 offre un ricco potenziale per il trasferimento tecnologico”.

A tracciare invece un bilancio dell’esperienza maturata in Formula E da Mercedes ci hanno pensato Ian James e Toto Wolff, rispettivamente team principal del team in Formula E e capo Mercedes-Benz Motorsport.

Ian James: Siamo stati estremamente fortunati a godere del supporto di Mercedes-Benz nella costruzione di un team di Formula E leader della categoria nelle ultime stagioni. Vorrei ringraziare l’azienda per la sua fiducia e per il supporto nel nostro viaggio fino ad ora. Sebbene Mercedes-Benz abbia deciso di partire, riconosciamo il valore e la potenza della Formula E; pertanto, valuteremo le migliori opzioni per consentire al team di continuare a competere oltre la Stagione 8″. 

Toto Wolff: Siamo entrati in Formula E con una mente aperta riguardo alla serie e al suo approccio innovativo al motorsport. È stato dedicato un sacco di duro lavoro per costruire la squadra e renderla competitiva. Abbiamo visto un incredibile gruppo di donne e uomini di talento raggiungere i massimi livelli. Possiamo essere orgogliosi dei nostri successi e in particolare del doppio campionato del mondo vinto lo scorso fine settimana a Berlino, che rappresenterà una pietra miliare storica nella lunga storia del motorsport di Mercedes-Benz. Daremo tutto per assicurarci di finire la nostra avventura in Formula E nello stesso stile nella Stagione 8″. 

Dopo Audi e BMW, anche Mercedes saluta la Formula E, che in pochi anni ha visto arrivare ed andarsene queste blasonate case automobilistiche. Quale sarà il futuro della serie elettrica?

Carlo Luciani

Carlo Luciani, nato a Salerno l’8 luglio 1996. Vivo a Teora, in Irpinia, terra non propriamente nota per i motori. Nonostante ciò, fin da piccolo sono rimasto profondamente affascinato dal mondo del Motorsport, al quale mi sono avvicinato vedendo vincere Michael Schumacher sulla Ferrari. Alla passione per i motori ho unito quella per la scrittura, e ad oggi sono Giornalista pubblicista e laureando in Ingegneria meccanica presso l’Università Federico II di Napoli. Nel 2020, insieme al collega e amico Michele Montesano, ho pubblicato il primo libro marchiato LiveGP.it “Veloci più del tempo: i protagonisti italiani del Motorsport dagli albori agli anni ‘70”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.