Lynn
Alex Lynn (GBR), Mahindra Racing, M7Electro

Alex Lynn conquista la pole position nell’E-Prix di Londra, dopo aver fatto segnare il secondo tempo nella qualifica a gruppi. L’asfalto bagnato ha creato non pochi problemi, ma l’unica vittima è stata Maximilian Guenther che ha danneggiato la sua BMW.

QUALIFICHE A GRUPPI

Gruppo 1: Bird, Da Costa, Frijns, Mortara, Cassidy, Vergne

I piloti scendono in pista dopo circa 30 secondi. L’asfalto è bagnato nella zona in esterna, quindi il primo gruppo è particolarmente penalizzato. Edoardo Mortara è il più veloce del primo gruppo.

Gruppo 2: Rast, Evans, Wehrlein, de Vries, Rowland, di Grassi

Subito in pista Rast, con la prima delle due Audi, ma lo seguono a ruota tutti gli altri piloti del gruppo. Il pilota Audi scoda alla prima curva del tratto in esterna. Tutti e sei i piloti entrano in Superpole tranne Oliver Rowland.

Gruppo 3: Vandoorne, Guenther, Dennis, Sims, Lynn, Lotterer

Ancora una volta i piloti scendono in pista praticamente subito dopo il semaforo verde. Guenther va a muro e distrugge ala anteriore, passaruota e sospensione anteriore sinistra. Esposta la bandiera rossa, tutti i piloti possono fare un giro da qualifica.

Gruppo 4: Buemi, Nato, Turvey, Sette Camara, Blomqvist, Eriksson

I piloti scendono in pista dopo soli 30 secondi. Fuori dalla superpole di Grassi, Sims e de Vries.

SUPERPOLE

Accedono ai giri secchi in ordine di uscita: Nato, Sette Camara, Buemi, Dennis, Lynn, Lotterer. Lynn, pilota Mahindra centra la pole position per il primo appuntamento 2021 dell’e-Prix di Londra.

Beppe Dammacco

Leggi anche: FORMULA E | PREVIEW E-PRIX LONDRA: TUTTI A CACCIA DI BIRD

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.