askew andretti
Credits: Oliver Askew (Twitter account)

Con l’avvicinarsi dei test prestagionali in programma la prossima settimana si sta delineando la griglia di partenza del prossimo mondiale di Formula E. L’ultimo colpo riguarda il team Andretti, che dopo aver già confermato Jake Dennis ha ufficializzato anche l’ingaggio di Oliver Askew come suo compagno di squadra. Un annuncio importante per il team, che riporta un americano nella serie elettrica dopo oltre 6 anni.

ASKEW DI NUOVO CON ANDRETTI

Per Oliver Askew si tratta di un ritorno con Andretti, dopo aver già corso nel 2019 in Indy Lights, stagione al termine della quale si è laureato campione, conquistando 7 vittorie, 7 pole position e 15 podi.

“Siamo felici di dare il bentornato ad Oliver nella famiglia Andretti per completare la nostra line-up di piloti in Formula E”, ha dichiarato Michael Andretti, CEO e presidente di Andretti Autosport. “Abbiamo avuto molto successo con Oliver nel 2019, quando ha vinto l’Indy Lights Championship con noi e non vediamo l’ora di farlo debuttare in Formula E”.

Nel 2020 Askew è passato poi in IndyCar, conquistando anche un podio con il team Arrow McLaren SP. Nel 2021, oltre a 5 presenze in IndyCar, il 24enne è stato impegnato anche nell’IMSA nella categoria LMP3.

UNA NUOVA SFIDA

Questa in Formula E sarà dunque un’avventura del tutto nuova per Oliver Askew. Ma questa scelta rappresenta una scommessa anche per il team Andretti, che ha deciso di puntare su un giovane pilota americano. Mai un pilota statunitense aveva affrontato un’intera stagione in Formula E: le apparizioni che si contano fino ad ora sono infatti soltanto 3, tutte nella Season 1 e sempre con il team Andretti e rispondono ai nomi di Matthew Brabham, Marco Andretti e Scott Speed.

I sedili da annunciare per la prossima stagione di Formula E sono soltanto due. Ufficializzato anche Dan Ticktum nel team NIO, infatti, restano ancora da scoprire chi occuperà i due sedili più importanti, quelli dei campioni in carica della Mercedes.

LEGGI ANCHE:

Formula E | Il futuro di Giovinazzi parla elettrico: nuova sfida con Dragon Penske nel 2022

Carlo Luciani

Carlo Luciani, nato a Salerno l’8 luglio 1996. Vivo a Teora, in Irpinia, terra non propriamente nota per i motori. Nonostante ciò, fin da piccolo sono rimasto profondamente affascinato dal mondo del Motorsport, al quale mi sono avvicinato vedendo vincere Michael Schumacher sulla Ferrari. Alla passione per i motori ho unito quella per la scrittura, e ad oggi sono Giornalista pubblicista e laureando in Ingegneria meccanica presso l’Università Federico II di Napoli. Nel 2020, insieme al collega e amico Michele Montesano, ho pubblicato il primo libro marchiato LiveGP.it “Veloci più del tempo: i protagonisti italiani del Motorsport dagli albori agli anni ‘70”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.