È iniziato nel migliore dei modi il weekend per Augusto Farfus che, con una prestazione solida, conquista la gara di qualificazione del FIA GT World Cup sulle stradine insidiose di Macao. L’unico alfiere di casa BMW in corsa ha preceduto ben tre Mercedes: che dunque completano anche il podio: secondo il nostro Raffaele Marciello, seguito da Maro Engel ed Edoardo Mortara, in quarta posizione.

 

A partire dal palo è Raffaele Marciello (su Mercedes), ma lo scatto di Farfus, dalla seconda piazzola, è micidiale: i piloti percorrono affiancati le prime curve ma poi il brasiliano, con un’abile staccata, passa in prima posizione.

A centro gruppo si verifica subito un contatto fra Mortara (Mercedes) e Vanthoor (Porsche), con quest’ultimo che va a muro all’esterno della curva Mandarin; immancabile l’ingresso della Safety Car.

Al restart Farfus non si fa cogliere impreparato e, complice la maggior potenza della M6, prende subito il largo involandosi verso la bandiera a scacchi.

Nel frattempo Mortara, in quarta posizione, prova più volte a pressare Engel ma, nelle anguste stradine, è praticamente impossibile tentare un attacco senza correre troppi rischi, così l’italiano di Ginevra cerca di preservarsi per la gara di domani.

Quinto posto per Bamber seguito, a breve distanza, dalle Audi di Frijns, Haase e Vanthoor; più staccate le Nissan: la prima, con Alexandre Imperatori, al decimo posto.

Con le prestazioni di Mercedes e BMW molto simili domani, a meno di cataclismi, Farfus ha ottime chance di ripetersi nella Main Race.

Michele Montesano 

 

Michele Montesano. Nato a Potenza nel 1989 (l’anno del primo cambio al volante della F1). Da sempre innamorato delle auto e tutto ciò che le riguarda, fin da piccolo leggevo contemporaneamente Topolino e… Autosprint. Visti i miei studi in ingegneria meccanica, adoro la tecnica sia per quanto concerne l’aerodinamica che per il telaio e motore. Ferrarista dalla nascita e Alfista da prima di ottenere la patente di guida. Seguo qualsiasi categoria a quattro ruote e adoro il modellismo. Ho iniziato a scrivere di Motorsport grazie a LiveGP.it e non mi sono più fermato, attualmente collaboro anche con ItaliaRacing.net. Appassionato di nuove tecnologie e stampa 3d sono co-fondatore della Stamperia Clandestina M Lab. Assieme al collega e amico Carlo Luciani sono co-autore del primo libro marchiato LiveGP.it "Veloci più del tempo: I protagonisti italiani del Motorsport dagli albori agli anni ‘70".

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.