Dennis Hauger vincitore gara-3 a Zandvoort
Dennis Hauger vincitore gara-3 a Zandvoort

Dennis Hauger conferma la pole position ottenuta venerdì dominando l’ultima e più proficua gara del weekend di Zandvoort. Il pilota Prema ha preceduto la Trident di Clement Novalak e l’ART Grand Prix di Aleksandr Smolyar. Pesante errore di Victor Martins che lo mette fuori dalla lotta al titolo.

Vince Hauger, Martins sbaglia: dopo la gara di Zandvoort titolo a un passo per il giovane danese che ora vede in Doohan l’unico (lontano) rivale

Un buono stacco della frizione e una gara in completa gestione, con gli avversari impegnati a darsi battaglia alle sue spalle. Tutto liscio per Dennis Hauger capace di accumulare, nei 24 giri di gara, un vantaggio di 6 secondi sul secondo classificato. Un pesante errore spegne definitivamente le ambizioni di titolo per Victor Martins, reo di aver messo fuori gara David Schumacher con un’entrata troppo ottimista alla curva Audi. I due piloti erano in lotta per la seconda posizione.

Ad approfittarne Clement Novalak e Aleksandr Smolyar, fortunati nel guadagnare due posizioni nel finale utili a salire sul podio. Per Martins una terza posizione al traguardo vanificata da una penalità di 10 secondi, che lo ha fatto sprofondare fino alla decima posizione. Termina ai piedi del podio Jack Doohan, ma il gap di 43 punti accumulato dal leader di classifica rende quasi impossibile un ribaltone nell’ultimo round di Sochi.

Scorrendo la classifica troviamo in quinta posizione la MP Motorsport di Caio Collet, davanti alla Charouz di Logan Sargeant. Ancora una buona gara per Jak Crawford, chiusa al settimo posto, davanti ai più quotati Frederick Vesti e Arthur Leclerc.

Gli italiani escono senza punti dal weekend olandese 

Matteo Nannini è stato sfortunato protagonista di un contatto con Juan Manuel Correa, finendo in ghiaia. Il pilota forlivese è comunque riuscito a riprendere la via della pista ma ha terminato la sua corsa come ultimo dei classificati. Lorenzo Colombo ha invece chiuso la sua gara diciassettesimo, confermando il weekend no per il duo italiano che esce da Zandvoort senza punti all’attivo.

La Formula 3 ritornerà per l’ultimo round che, come annunciato venerdì, non si terrà sul circuito di Austin bensì in Russia, a Sochi. Si tratterà di un weekend particolarmente ricco visto che la serie tornerà a competere nello stesso weekend di gara della Formula 2.

Leggi anche: FIA F3 | ZANDVOORT, PRIMO CENTRO PER MARTINS, DISASTRO PER HAUGER E DOOHAN

Samuele Fassino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.