David Beckmann vincitore in gara 2 dietro la safety car
David Beckmann vincitore in gara 2 dietro la safety car

Al traguardo arriva Viscaal ma il vincitore di Gara 2 nella FIA F3 è David Beckmann. Un gara ricca di spettacolo iniziata con la pioggia ha regalato colpi di scena e lotte fino alla bandiera a scacchi e oltre.

I giri si concludono dietro la safety car per l’uscita di pista a pochi giri dal termine di Malvestiti. A passare sotto il traguardo in prima posizione è Bent Viscaal, ma l’olandese di MP Motorsport ha colto ben due penalità per un totale di 10″ che lo hanno fatto precipitare in 17esima posizione.

Prima vittoria di stagione per il portacolori David Beckmann che si era distinto nelle prove libere per poi eclissarsi nelle retrovie nelle qualifiche. Una decima posizione poi gli era valso la pole position oggi e la pazienza gli ha permesso di conquistare la vittoria. Grande bravura, però, al vincitore morale di questa gara 2 ricca di adrenalina: Viscaal era settimo allo start , ha recuperato di gran carriera giungendo al terzo posto al 10° giro.

La foga della risalita gli è costata la prima penalità di 5″ per avere speronato Igor Fraga, costringendolo al ritiro. A conoscenza della decisione della direzione gara, Viscaal al 12° giro supera Beckmann salendo in seconda posizione e infine il leader Dennis Hauger. Riesce a raggiungere un divario di più di 5 secondi di modo da giungere al traguardo e mantenere la prima posizione. Al 18° giro gli viene comunicata la seconda penalità, per sorpasso oltre i limiti della pista a Logan Sargeant al 7° giro. Con pochi giri da percorrere, Viscaal cerca di aumentare il divario per portarlo a dieci secondi,  ma l’ingresso della safety-car per l’incidente di Federico Malvestiti vanifica il suo miracolo e lo rilega in 17esima posizione.

Vittoria per Beckmann dunque, con il tedesco portacolori Trident che si trova sul gradino più alto del podio dopo esser partito bene, ma aver condotto una gara che a sprazzi era aggressiva e a tratti a mostrava della fatica da parte del tedesco.

Ancora una grande prestazione per Oscar Piastri, secondo al traguardo che mantiene la leadership del  del campionato. In terza posizione Hauger scattato bene al via di gara 2 mettendosi dietro a Beckmann fino a salire al comando al 2° giro. Ha dovuto poi demordere ma ha ottenuto un ottimo terzo posto.

A seguire Logan Sargeant , portacolori Prema, e Richard Verschoor in quinta posizione.  Sesto al termine di gara 2 il vincitore di gara 1 Theo Pourchaire. Grande rimonta anche per Alexander Smolyar che dalla  27esima posizione di partenza è giunto in settima.

A concludere la top 10 Sebastian Fernandez, Enzo Fittipaldi e Alex Peroni. Dopo la breve pausa di un weekend senza motori accesi , ora si attende la quarta tappa della FIA F3 sul tracciato di Silverstone nel primo weekend di agosto.

Ordine di arrivo di gara 2

1 – David Beckmann – Trident – 22 giri 43’54″224
2 – Oscar Piastri – Prema – 1″026
3 – Dennis Hauger – Hitech – 1″522
4 – Logan Sargeant – Prema – 1″975
5 – Richard Verschoor – MP Motorsport – 2″497
6 – Theo Pourchaire – ART – 2″724
7 – Alexander Smolyar – ART – 3″220
8 – Sebastian Fernandez – ART – 3″594
9 – Enzo Fittipaldi – HWA Racelab – 3″939
10 – Alex Peroni – Campos – 4″665
11 – Max Fewtrell – Hitech – 5″558
12 – Clement Novalak – Carlin – 5″911
13 – David Schumacher – Charouz – 6″351
14 – Sophia Floersch – Campos – 7″584
15 – Calan Williams – Jenzer – 8″158
16 – Lirim Zendeli – Trident – 9″253
17 – Bent Viscaal – MP Motorsport – 9″377
18 – Olli Caldwell – Trident – 10″023
19 – Jake Hughes – HWA Racelab – 11″385
20 – Roman Stanek – Charouz – 12″231
21 – Enaam Ahmed – Carlin – 24″654
22 – Cameron Das – Carlin – 49″970
23 – Alessio Deledda – Campos – 51″050
24 – Jack Doohan – HWA Racelab – 1’51″752
25 – Matteo Nannini – Jenzer – 1 giro

FIA F3 | UNGHERIA: VINCE POURCHAIRE IN MEZZO ALLE SAFETY CAR

Anna Mangione

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.