A Monza è andato in scena il secondo appuntamento del FIA F3. Come a Silverstone, anche sul tracciato lombardo si sono aggiudicati una manche a testa i 3 pretendenti al titolo: Lando Norris, Joel Eriksson e Callum Ilott. Il britannico del team Carlin ha trionfato in gara-1 dopo aver recuperato il Gap su Jehan Daruvala. Gara-2 è andata a Joel Eriksson. Sul podio assoluto si è anche visto Mick Schumacher, che ha colto il suo primo podio dopo esser partito dalla seconda casella. Ilott ha vinto invece gara-3, davanti a Norris e Gunther. Eriksson comanda la leadership per un solo punto su Norris, a quota 103 punti e Ilott con 76.

Gara-1. Daruvala scattava davanti a tutti seguito da Norris e Dennis. Poco dopo Norris tagliava la curva, dunque Dennis saliva in seconda piazza e Ferdinand Hasburg in terza. Dopo alcune tornate Norris attaccava Hasburg, intanto Dennis, dopo esser balzato al comando a causa di un taglio di curva, si vedeva scavalcare da Daruvala e Norris. Una bella lotta intorno alla quinta piazza intanto si consumava tra Eriksson, Hasburg ed Ilott. Dennis attaccava Norris, salendo in seconda piazza. Dopo aver scavalcato Norris, il britannico del team prema Ilott lottava per la seconda piazza con Dennis. Norris scavalcava Hasburg, intanto Dennis saliva in seconda piazza. Schumacher ed Ilott battagliavano a centro classifica, mentre Norris faceva segnare il giro più veloce. Eriksson saliva in terza piazza, mentre Dennis e Schumacher superavano Ilott. Norris saliva al comando dopo aver attaccato Daruvala. Dennis era costretto a tagliare una curva per non urtare Gunther in una bagarre. Vinceva Norris davanti a Daruvala ed Hasburg. Sesta piazza per Schumacher che completava in podio rookie composto da Norris e Daruvala.

Gara-2. Eriksson prendeva la testa seguito da Schumacher e Norris. A metà corsa Mawson superava Gunther, ma poco dopo l’australiano del team Van Amersfoort forava una gomma. Dopo esser rientrato in pit lane per cambiarla entrava nuovamente in pista. Norris attaccava Schumacher, salendo così in seconda piazza. Piquet si ritirava, intanto grazie al giro veloce, Norris si avvicinava al leader dela corsa. Vinceva comunque Eriksson, davanti all’inglese del team Carlin e a Schumacher che coglieva il suo primo podio assoluto. Questi ultimi due salivano anche sul podio riservato agli esordienti.

Gara-3. Ilott scattava davanti a tutti seguito da Gunther, Eriksson e Norris. Quest’ultimo superava lo svedese del team Motopark Eriksson, salendo in seconda piazza. Norris e Zhou attaccavano Guntehr salendo al comando della gara, intanto Andres Soori finiva fuori pista a causa di un contatto. Mentre Aron e Zhou battagliavano, Eriksson mentteva le ruote furoi pista, uscendo. Lo svedese rientrava subito. Schumacher ed Aron lottavano, intanto il primo a passare sotto la bandiera a scacchi era Ilott davanti a Norris e Gunther.

Terminata la tappa italiana, appuntamento al 20 e 21 maggio per la tappa francese sul circuito cittadino di Pau, dove continuerà la battaglia tra Ilott, Eriksson e Norris.

Da Monza – Giulia Scalerandi

 

{jcomments on}

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.