Anche la seconda delle tre giornate di test pre-stagionali di F2 in Bahrain è andata in archivio. A svettare ci ha pensato il rookie Jehan Daruvala, terzo classificato in F3 durante la scorsa stagione. Il nuovo pilota della scuola Red Bull ha inoltre abbassato il limite imposto ieri da Pedro Piquet, che aveva fatto segnare il tempo di 1:41.260, più veloce di poco più di sei decimi di quello fatto segnare dal brasiliano nella giornata di ieri.




I migliori crono, anche in questa occasione, sono stati segnati nella sessione pomeridiana, grazie alla temperatura dell’asfalto più alta e ad una pista più gommata.

MAZEPIN PRIMO AL MATTINO

Il primo ad ottenere un giro veloce durante la sessione mattutina è stato Guanyu Zhou, che ha fatto segnare un tempo di 1:46.041. Da segnalare anche una bandiera rossa, con Nikita Mazepin che si è fermato in pista. Alla ripresa Callum Ilott si è portato momentaneamente al comando, prima di essere scavalcato da Artem Markelov. Poco dopo è toccato a Giuliano Alesi portarsi in testa davanti al suo nuovo compagno di squadra (team HWA).

Il tempo del russo tuttavia non è rimasto imbattuto durante la mattina, con Mazepin che ha fermato il cronometro in 1:43.825, giro più veloce prima della sessione pomeridiana. Vicinissimo anche Luca Ghiotto, a soli 5 millesimi dal russo.

DRIVER TEAM LAPTIME LAPS
1 Nikita Mazepin Hitech Grand Prix 1:43.825 19
2 Luca Ghiotto Hitech Grand Prix 1:43.830 29
3 Artem Markelov BWT HWA RACELAB 1:43.882 23
4 Guanyu Zhou UNI-Virtuosi 1:43.978 31
5 Jack Aitken Campos Racing 1:43.986 36
6 Giuliano Alesi BWT HWA RACELAB 1:44.987 32
7 Marino Sato Trident 1:45.251 37
8 Callum Ilott UNI-Virtuosi 1:45.578 29
9 Felipe Drugovich MP Motorsport 1:45.636 29
10 Guilherme Samaia Campos Racing 1:45.867 28
11 Louis Deletraz Charouz Racing System 1:46.997 39
12 Mick Schumacher PREMA Racing 1:47.231 38
13 Pedro Piquet Charouz Racing System 1:47.242 41
14 Nobuharu Matsushita MP Motorsport 1:47.573 37
15 Sean Gelael DAMS 1:47.590 43
16 Sergey Sirotkin ART Grand Prix 1:47.601 33
17 Robert Shwartzman PREMA Racing 1:48.003 38
18 Dan Ticktum DAMS 1:48.036 37
19 Marcus Armstrong ART Grand Prix 1:48.852 42
20 Yuki Tsunoda Carlin 1:48.857 45
21 Jehan Daruvala Carlin 1:48.938 45
22 Roy Nissany Trident 1:49.207 35

DARUVALA IL PIU’ VELOCE DI GIORNATA

La sessione pomeridiana è iniziata ancora nel segno di Mazepin. Il pilota Hitech GP dopo circa 30 minuti è stato il primo a scendere al di sotto 1m 42s nel corso della seconda giornata di test.

Ma a fare la voce grossa ci hanno pensato i rookie. In particolare il più veloce della sessione è risultato il già citato Daruvala; spicca inoltre anche la prestazione di Pedro Piquet, il più veloce ieri ed oggi terzo con il tempo di 1:41.491. Tra i due si è inserito il cinese Zhou (1:41.377).

Quarto posto finale per Mick Schumacher, su Prema, davanti a Sergey Sirotkin, chiamato a sostituire Christian Lundgaard, finito in quarantena. Quattordicesimo invece Ghiotto, con il tempo di 1:42.156.

DRIVER TEAM LAPTIME LAPS
1 Jehan Daruvala Carlin 1:41.260 23
2 Guanyu Zhou UNI-Virtuosi 1:41.377 29
3 Pedro Piquet Charouz Racing System 1:41.491 24
4 Mick Schumacher PREMA Racing 1:41.531 33
5 Sergey Sirotkin ART Grand Prix 1:41.602 31
6 Jack Aitken Campos Racing 1:41.706 21
7 Callum Ilott UNI-Virtuosi 1:41.758 25
8 Nobuharu Matsushita MP Motorsport 1:41.784 15
9 Felipe Drugovich MP Motorsport 1:41.807 20
10 Robert Shwartzman PREMA Racing 1:41.972 29
11 Dan Ticktum DAMS 1:41.976 24
12 Sean Gelael DAMS 1:42.069 20
13 Marcus Armstrong ART Grand Prix 1:42.098 25
14 Luca Ghiotto Hitech Grand Prix 1:42.156 27
15 Roy Nissany Trident 1:42.355 20
16 Yuki Tsunoda Carlin 1:42.393 23
17 Nikita Mazepin Hitech Grand Prix 1:42.557 23
18 Louis Deletraz Charouz Racing System 1:42.559 20
19 Marino Sato Trident 1:43.496 24
20 Guilherme Samaia Campos Racing 1:44.039 15
21 Artem Markelov BWT HWA RACELAB 1:46.872 35
22 Giuliano Alesi BWT HWA RACELAB 1:46.873 48

 

Domani terza e ultima giornata di test di F2 sul circuito di Sakhir, in Bahrain. L’appuntamento inaugurale della stagione 2020 è previsto invece sullo stesso circuito tra meno di tre settimane.

Carlo Luciani

Carlo Luciani, nato a Salerno l’8 luglio 1996. Vivo a Teora, in Irpinia, terra non propriamente nota per i motori. Nonostante ciò, fin da piccolo sono rimasto profondamente affascinato dal mondo del Motorsport, al quale mi sono avvicinato vedendo vincere Michael Schumacher sulla Ferrari. Alla passione per i motori ho unito quella per la scrittura, e ad oggi sono Giornalista pubblicista e laureando in Ingegneria meccanica presso l’Università Federico II di Napoli. Nel 2020, insieme al collega e amico Michele Montesano, ho pubblicato il primo libro marchiato LiveGP.it “Veloci più del tempo: i protagonisti italiani del Motorsport dagli albori agli anni ‘70”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.