E’ il ventenne russo Nikita Mazepin a far segnare la miglior prestazione nell’ultima giornata di test della FIA Formula 2 di questo 2019. Il giovane ex ART GP ha fatto segnare nella mattinata un 1:50.473 che è risultato il miglior crono di giornata. Solo pochi millesimi separano la prima dalla seconda posizione, occupata da Callum Ilott, grazie ad un tempo siglato sempre in mattinata.




Cala il sipario sulla stagione 2019 della FIA Formula 2, dopo che anche l’ultima tre giorni, già destinata a programmare il prossimo campionato, è terminata. Seppur per una manciata di decimi, i crono odierni non hanno fatto vacillare i migliori riscontri ottenuti nella giornata di ieri. Mazepin (Carlin) chiude al meglio una stagione da rookie che lo ha visto solo in parte come protagonista, mentre Ilott conferma quanto di buono fatto vedere con Charouz, salito sulla Dallara del team UNI-Virtuosi, squadra con la quale parteciperà alla stagione 2020.

In terza posizione il vero protagonista di questa tre-giorni, Louis Deletraz (Charouz), sempre tra i migliori. Quarta posizione per Ralph Boschung (MP Motorsport), seguito da un trio di debuttanti formato rispettivamente da Da Ticktum (DAMS), Robert Shwartzman (Prema) e Yuki Tsunoda (Carlin). Tutti i migliori riferimenti sono stati fatti segnare nella prima parte della giornata, anche a causa uno scroscio di pioggia che ha caratterizzato il finale di sessione.

In ottava posizione Guanyu Zhou (UNI-Virtuosi), pilota ad aver collezionato il maggior numero di tornate della giornata, ben 88. Segue in nona posizione Pedro Piquet (Charouz) con Mick Schumacher (Prema) a chiudere la top ten. Dopo una brillante seconda giornata, non si ripete Marcus Armstrong (Prema), quattordicesimo, mentre segue in diciottesima posizione l’altro pilota FDA Giuliano Alesi (HWA Arden).

Samuele Fassino

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.