Il vincitore della gara di oggi di FIA F2 a Spa è Yuki Tsunoda. A passare per primo sul traguardo è però stato Nikita Mazepin, reo di aver costretto Tsunoda a mettere le ruote fuori pista e per questo penalizzato di 5 secondi, consegnando la vittoria nelle mani del nipponico, che centra la seconda vittoria.

Una grande lotta fra i due protagonisti ha infiammato la parte finale di gara, che ha premiato il giapponese. Terzo Schumacher, mentre Luca Ghiotto ha terminato nono.

Da segnalare i tanti problemi con gli stint da parte dei piloti e la Virtual Safety Car che ha congelato la corsa nelle prime fasi a causa di un contatto fra il duo MP Motorsport, che ha eliminato dalla scena Nobuharu Matsushita.

La gara 

Alla partenza parte molto bene Tsunoda, che viene affiancato subito da Matsushita: quest’ultimo deve poi difendersi da Mazepin, che poco dopo supera l’avversario grazie al DRS.

Grande partenza anche da parte di Louis Deletraz, scattato dall’ottava casella e subito quinto. Alcune tornate ed ecco che Jehan Daruvala rompe l’ala anteriore, mentre là davanti Tsunoda si impone con un ritmo martellante e fa suo il giro più veloce. Lotta per la top 10 e più volte scambio di posizioni tra Callum Ilott e Luca Ghiotto.

Anche Schumacher si sbarazza di Matsushita, il quale si vede superare anche da Deletraz, Robert Shwartzman e Guan Yu Zhou, mentre Mazepin segna il giro più rapido. Un’altra lotta in pista: questa volta tra il duo MP con Drugovich e Matsushita.

Drugovich rovina l’ala anteriore e rientra ai box per cambiarla e Matsushita esce di pista e va a sbattere a causa della rottura di una gomma: il nipponico è fuori dai giochi e la VSC congela la corsa. Alla bandiera verde Zhou supera Shwartzman, intanto Luca Ghiotto entra in pit lane per il cambio gomme per primo.

Cominciano poi i rientri per quasi tutti, mentre la corsa continua per coloro che intendono aspettare. Dei pit- stop che portano alcuni problemi e ritardi per alcuni: il leader virtuale è Zhou, che si trova davanti a Ticktum, il quale non ha ancora effettuato il pit- stop.

Anche gli ultimi rientrano in corsia box, mentre Zhou torna in pista sesto, ma si fa superare da Ghiotto, Piquet e Ticktum. Mazepin è ora il leader della gara: comincia l’ultima parte della corsa con Tsunoda alle spalle del russo, poi Schumacher.

Lotta tra Ghiotto e il duo Uni Virtuosi, ma lo spettacolo è davanti con Tsunoda che affianca Mazepin, il quale rimane in testa. Zhou scavalca Ghiotto al Bus Stop, intanto la lotta per la leadership continua con Tsunoda sempre incollato al pilota russo.

Più indietro Roy Nissany supera Ghiotto, ma ecco che a un giro dal termine si deve ancora decidere chi porterà a casa il successo fra Tsunoda e Mazepin!

A pochi metri dalla fine i due sono affiancati, ma è Mazepin che passa per primo sul traguardo, salvo poi essere penalizzato di 5 secondi e conquistare la piazza d’onore, davanti ad uno strepitoso Tsunoda che va a vincere la seconda gara della stagione. Terzo Mick Schumacher. Quinto Shwartzman che chiude con il giro più veloce, mentre Ghiotto termina nono.

Appuntamento a domani mattina con la Sprint Race dalle 11.10.

POS
Number / Driver and Team
LAPS
TIME
GAP
INT.
KPH
BEST
LAP
1
7
Y. TsunodaCarlin
25
53:42.538
195.471
2:02.575
12
2
24
N. MazepinHitech Grand Prix
25
53:46.968
4.430
195.202
2:02.425
12
3
20
M. SchumacherPREMA Racing
25
53:48.177
5.639
1.209
195.129
2:02.660
13
4
11
L. DelétrazCharouz Racing System
25
53:52.919
10.381
4.742
194.843
2:02.788
13
5
21
R. ShwartzmanPREMA Racing
25
53:56.133
13.595
3.214
194.650
2:01.092
12
6
2
D. TicktumDAMS
25
53:58.756
16.218
2.623
194.492
2:01.865
16
7
3
G. ZhouUNI-Virtuosi
25
53:58.991
16.453
0.235
194.478
2:03.813
24
8
22
R. NissanyTrident
25
54:03.330
20.792
4.339
194.218
2:02.012
19
9
25
L. GhiottoHitech Grand Prix
25
54:06.760
24.222
3.430
194.012
2:03.660
11
10
4
C. IlottUNI-Virtuosi
25
54:08.346
25.808
1.586
193.918
2:02.115
16
11
1
J. VipsDAMS
25
54:11.415
28.877
3.069
193.735
2:01.506
15
12
12
P. PiquetCharouz Racing System
25
54:12.314
29.776
0.899
193.681
2:01.884
16
13
5
M. ArmstrongART Grand Prix
25
54:18.952
36.414
6.638
193.287
2:02.198
16
14
9
J. AitkenCampos Racing
25
54:19.151
36.613
0.199
193.275
2:02.951
18
15
23
M. SatoTrident
25
54:21.480
38.942
2.329
193.137
2:03.292
13
16
16
A. MarkelovBWT HWA RACELAB
25
54:26.796
44.258
5.316
192.823
2:02.284
14
17
6
C. LundgaardART Grand Prix
25
54:28.589
46.051
1.793
192.717
2:03.003
18
18
17
G. AlesiBWT HWA RACELAB
25
54:29.583
47.045
0.994
192.658
2:02.596
15
19
8
J. DaruvalaCarlin
25
55:15.332
92.794
45.749
190.000
2:01.537
17
20
15
F. DrugovichMP Motorsport
25
55:53.255
130.717
37.923
187.851
2:03.694
2

FIA F2 | Belgio: Tsunoda in pole, disastro Ilott

Giulia Scalerandi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.